giovedì, giugno 09, 2011
8
In questi giorni post E3 sulla rete, ovviamente, non si parla che della nuova Home Console Nintendo, il Wii U, presentato in parte ed in uscita per la fine del 2012 (e quindi con un altro E3 di tempo per essere completamente svelato). Ma cosa succederà al suo arrivo?

Mi spiego meglio, per esempio, durante la conferenza è stato mostrato un video contenente una carrellata di giochi terze parti che con buone probabilità usciranno per la console in questione, o che almeno le varie softwarehouse hanno promesso di sviluppare per la nuova console Nintendo. Tra questi ad esempio sono presenti titoli come Batman Arkham City o Aliens: Colonial Marines. Il dubbio ora sorge, questi sono titoli che indubbiamente vedranno la luce decisamente prima, rispetto al Wii U, e usciranno quindi con netto anticipo su Ps3 e XBox 360. Come si comporteranno quindi le varia case di sviluppo? A distanza di mesi proporranno un titoli ricostruito appositamente per le caratteristiche tecniche superiori ed i controlli particolari ed innovativi della nuova ammiraglia marchiata N o proporranno dei porting pari pari delle versioni uscite mesi prima per le console "meno performanti" e decisamente con controlli diversi?
Ma soprattutto, il pubblico Nintendaro accetterà ancora trattamenti, eventualmente, di questo tipo? 
Parlando per me, sono più che felice di quanto visto all'E3, ancora più felice dell'annuncio da parte delle terze parti di dare pieno sostegno al Wii U, ma non vorrei che gli inizi si rivelassero più difficili di quanto non si possa immaginare...  Non vorrei quindi vedere un Assassin's Creed, per esempio, che non sfrutta per nulla le capacità della console e con comandi limitati all'uso di 4 tasti con lo schermo del pad che si limita a dirmi che dentro la borsa ho un cannocchiale...
Sto andando troppo oltre e dovrei aspettare per fare pensieri di questo tipo? Può darsi... per il momento fatemi sapere cosa pensate voi del lancio del Wii U e del supporto terze parti.

Momo

8 Commenti:

  1. Secondo me il Wii U esce prima del prossimo E3. Stesso periodo del 3ds quest'anno, il Wii è troppo sottoterra per temporeggiare.

    RispondiElimina
  2. Effettivamente, più che altro, se il supporto al Wii è sceso completamente a zero (l'E3 lo ha dimostrato) significa che il Wii U è più alle porte di quanto non sembri...

    RispondiElimina
  3. meglio, così gli ultimi giochi wii buoni usciranno tutti entro quest'anno.

    RispondiElimina
  4. Quello è vero, ma di quanti giochi parliamo???

    RispondiElimina
  5. Beh saranno si e no 4 o 5 (sigh).

    RispondiElimina
  6. Secondo me anche meno.... E se togli Zelda SS diventano mooooolti meno...

    RispondiElimina
  7. E pensare che ero in primissima fila a dire "tranquilli all'E3 Nintendo mostra una valanga di titoli per Wii.." ma vaffancuore.

    RispondiElimina
  8. Lo pensavo anche io, magari non una valanga, ma quanto meno i jappi annunciati, così anche solo per fare un pò di colore... macchè...

    RispondiElimina