martedì, luglio 05, 2011
0
Per il Team Bondi (team autore e sviluppatore di L.A. Noire) questi ultimi mesi sono stati sicuramente importanti. Sia in positivo che in negativo. Diciamo che il team Australiano è salito sul tetto del mondo videoludico per poi lanciarsi giù in picchiata...
Cosa è successo? è presto detto.
O meglio, in realtà non è successo nulla, più che altro si è detto molto!
Lo sviluppo del gioco è stato un calvario, 7 anni tra modifiche, ritardi, miglioramenti, passaggio da sclusiva Sony a multipiatta (dovuto anche ai ritardi), cambiamenti, altri ritardi... Ma poi ha finalmente visto la luce, risultato? Candidato senza ombra di dubbio a "Miglior titolo dell'anno".
Vende forte, ma proprio forte, piazzandosi in cima alle classifiche settimanali di vendita mondiale... e quale premio per un team che tira fuori una perla del genere???? La Rockstar (che ha prodotto e distribuito il gioco) ha dichiarato di non voler più avere nulla a che fare con Bondi... I troppi ritardi, i molti problemi riscontrati, la scarsa serietà degli sviluppatori, li ha portati a recidere ogni futuro rapporto di lavoro.
Oltre questo, già qualche settimana fa, è trapelato che molti dei ritardi nello sviluppo del gioco sono dovuti ai rapporti interni al team. A quanto pare il buon McNamara (che io immagino cime il Cozzamara di Jhonny Stecchino) capo del team, sarebbe un bello stronzone, il che ha portato al licenziamento (spesso per dimissioni) di molti membri all'opera sul titolo.
Rivedremo altri titoli del Team Bondi? Cozzamara merita altri successi? A voi la parola... 

Momo

0 Commenti:

Posta un commento