martedì, ottobre 04, 2011
5
In questi giorni, oltre ovviamente a Gears 3 che però recensirà Rhaxs, sto giocando a Fifa 12 (versione 360). Premetto che non sono qui per recensire il gioco, ci voglio giocare ancora ancora un pò di modo che, se non altro, le boiate che dirò saranno giustificate, al momento voglio più che altro dare le prime impressioni.

Che dire, non prendevo in mano una copia del titolo calcistico di EA da anni, e nel complesso sono rimasto positivamente sospreso. Grafica e sonoro sono da urlo, e come sempre Fifa non si fa mancare neanche una licenza, quindi completezza di squadre, serie anche minori e parco giocatori inattaccabile.
Ma in tutto questo c'è un "però"... Il realismo! Questo gioco è realistico a livelli allucinanti! è un bene? E non lo so, non l'ho ancora capito... Ci ho giocato qualche ora e per il momento un gameplay così realistico mi ha dato molti crucci. In primis la difesa, dover seguire l'avversario, attenderlo, entrare nel momento giusto, a volte diventa snervante, toglie quasi gusto al gioco. In secondo luogo la fase d'attacco: superare un avversario faccia a faccia è quasi (almeno per il momento) impossibile, si va avanti solo per passaggi, se si prova un tiro da posizione difficilotta, o in torsione spalle alla porta, il risultato è quasi sempre lo stesso: palla affanculo... e questi sono solo 2 dei tanti aspetti che definirò meglio nella recensione.
Il titolo è ottimo intendiamoci, forse il gioco di calcio che abbiamo sempre sognato, ma siamo sicuri che un videogioco debba essere così realistico? Un gioco leggermente più arcade non sarebbe più divertente???

5 Commenti:

  1. Momo sono della tua stessa idea, non gioco ad un videogame per fracassarmi le pal** dalla rabbia, ma per divertirmi..

    RispondiElimina
  2. Ieri sera stessa cosa... incredibile... Mi hanno consigliato (essendo abituato a Pes) di abbassare la difficoltà, almeno all'inizio, ci proverò!

    RispondiElimina
  3. Io proprio per questo motivo ho preso PES quest'anno.Quando ho letto che PES 2012 era più arcade di Fifa non ho avuto più nessun dubbio, se devo giocare 30 ore prima di cominciare a padroneggiare il sistema di controllo a favore di un realismo e di una simulazione eccezionale.. io lascio stare.

    RispondiElimina
  4. e quello che vogliono tutti adesso! Realismo in tutto! Per questo apprezzo molto i titoli Nintendo, nessuno ha più le palle e le idee di creare mondi immaginari, l'universo di Mario, Zelda, Samus, teniamoceli stretti!

    RispondiElimina
  5. Assolutamente d'accordo con Mastik, meno con Happy. Mi spiego: il tuo ragionamento fila, ma secondo me parlando di calcio (simulazione calcistica) dobbiamo fare un bel distinguo. Secondo me o scegli il realismo (il titolo più realistico sulla piazza) o scegli un Mario Strikers. Nulla togliere al secondo, secondo me è una validissima alternativa per chi sceglie un gioco arcade, ma se vuoi il calcio, te lo prendi con tutti i suoi pregi e difetti.
    Prova a pensare alla rottura di palle che può essere Ace Kombat e a quanto invece ti puoi divertire con un evoluzione di Space invaders! Eppure...

    RispondiElimina