mercoledì, gennaio 02, 2013
3
Nono possiamo parlare di fotorealismo ma le ambientazioni hanno un loro fascino
Uno dei titoli più attesi dai fan Nintendo nel periodo di lancio di WiiU è senza dubbio Pikmin 3.
Il gioco viene da una lunga gestazione ed è figlio di un progetto che come noto avrebbe dovuto vedere la luce su Wii,nonostante le impressioni che possono essere più o meno buone sul comparto tecnico(in alcune fasi è altamente spettacolare mentre in altre sembra meno brillante del dovuto) trapela oggi una notizia a mio modo di vedere epocale,in grado di rendere una chiacchiera da bar l aspetto tecnico del gioco,come a mio avviso è accaduto per Zombi U.

Di cosa parliamo?Di un intervista di sua maestà genio e sregolatezza Shigeru Miyamoto rilasciata a Game Master che una buona volta invece di distinguersi per affermazioni poco sensate e piacevoli,(come per fare un esempio: "Zelda DEVE essere un gioco per tutti" ma vai a cagare te e tutti quelli che usano il radar e le pietre Sheikan) afferma che sin dalle prime fasi di lavorazione,l intento era quello di riportare la difficoltà su livelli vicini a quelli visti nel primo capitolo,che era in grado di mettere in ansia ed apprensione il giocatore,e non seguire la scia di Pikmin 2 volutamente user friendly.
Direi che è sostanzialmente una buona notizia,se vogliamo anche un pochino in controdendenza,l auspicio è che si cerchi di riaumentare il livello di difficoltà troppo spesso eccessivamente basso,o anche reintrodurre diversi livelli di difficoltà,la mancanza della quale è francamente inspiegabile.
Vi lascio con un bel video di gameplay.


PierNano (VcVaV)

3 Commenti:

  1. Meno male, anche perchè i controlli touch già faciliteranno l' approccio al gioco, sarà necessario un buon grado di sfida per evitare che diventi un passatempo da poche ore.

    RispondiElimina
  2. Tutto ciò non può che essere una bene, e Nano sappi che un buon livello di sfida lo si trova anche in Super Mario Bros U. A questo punto sono più che altro curioso di capire cosa bolle in pentola per Super Mario 3D...

    RispondiElimina
  3. si ne abbiamo parlato anche nel topic nintendo sul forum,di certo è un buon segno,si stava arrivando a livelli veramente troppo bassi,il pericolo adesso si chiama console android e free to play,una nuova frontiera abbattuta per i casual gamer,il tablet sul tv con i suoi angry birds e fruit ninja,speriamo arrivino anche con altro...

    RispondiElimina