mercoledì, gennaio 09, 2013
13



Non c'è bestemmia che tenga quando un gioco che ci interessa viene cancellato, fino ad ora casi come questi sono stati frequenti, creando malcontento tra i videogiocatori, soprattutto in questa generazione, che con la chiusura di molte software house, i giochi in sviluppo sono caduti nel limbo. 
Ecco per voi una lista di alcuni titoli che sono stati cancellati o di cui si sono perse le tracce



WarDevil
Dopo un lunghissimo sviluppo durato 5 anni, doveva essere una delle migliori esclusive Playstation 3 e doveva mostrare i muscoli della console, visto che il gioco in questione sarebbe girato a 1080p nativi e a 60 FPS. Senza un motivo preciso la Ignition ha abbandonato il progetto e cancellato il titolo. Davvero un peccato visto che prometteva davvero bene.   


The Grinder
Inizialmente annunciato come esclusiva per Nintendo Wii, The Grinder si prospettava come uno sparatutto in prima persona dalle tinte horror pieno di mostri, tra cui licantropi, zombie e vampiri. Dopo diverso tempo dall'annuncio, la High Voltage (The Conduit/Conduit 2) ha riferito che il titolo sarebbe uscito anche su Playstation 3 e Xbox 360, ma come hack 'n slash con visuale dall'alto mentre su Wii manteneva l'idea iniziale di FPS. L'ultima notizia di questo gioco risale a 2 anni fa, dove la software house aveva citato l'uscita del  gioco ad Halloween del 2011, ma ciò non è successo. 


Agent
Annunciato all'E3 2009 come esclusiva Sony, prodotto da Rockstar North, il titolo veniva presentato come un action-stealth. A parte uno screenshot, di Agent non si sa praticamente nulla, le uniche notizie riguardante il titolo dicevano che il gioco era ancora in sviluppo, ma il dubbio che sia stato cancellato è molto alto.


Final Fantasy Versus XIII
Le vicende di questo titolo sono travagliate, si è parlato di tutto e di più su Final Fantasy Versus XIII, in rete fioccavano notizie sull'abbandono del progetto da parte di Square Enix con la conseguente smentita da parte della software house,  dicevano che il gioco era ancora in fase di sviluppo e non si aveva la certezza di quando il prodotto fosse pronto per la commercializzazione, era il caos. I dubbi comunque sono rimasti, perché della serie XIII fino ad ora sono usciti il capitolo principale e due spin-off (Lightning returns annunciato da poco), con Versus annunciato eoni fa ci ritroveremo con un quarto titolo su Final Fantasy XIII... 
Quest'oggi però la rivista nipponica Famitsu ha pubblicato un articolo dove diceva che un titolo attesissimo verrà annunciato a breve. Che sia proprio Versu XIII?


Shenmue 3
Forse farò scendere la lacrimuccia a qualcuno, ma Shenmue 3 che doveva concludere la trilogia della saga  non avrà mai luce; 8 anni di attesa e nessuna notizia o conferma del gioco in questione. La speranza è l'ultima a morire comunque e il suo fantomatico arrivo sarà un po' come la venuta di Gesù Cristo sulla Terra, bisogna solo sperare.


Sadness
Annunciato nell'aprile del 2008 dalla software house polacca Nibris, Sadness sarebbe dovuto essere un titolo coi controfiocchi. Presentato come un thriller noir con uno stile grafico in bianco e nero, con una trama coinvolgente e personaggi carismatici, Sadness aveva tutti i presupposti per essere una perla videoludica. La conseguente mancanza di notizie sul gioco ha messo in dubbio la sua uscita, dubbi che poi si sono tramutati in  realtà, alla fine Sadness dopo anni di silenzio è stato definitivamente cancellato. Un vero peccato, conosco una persona che avrebbe venduto sua nonna pur di giocarlo.



Con Sadness concludo la mia lista, ma ci sono tantissimi altri titoli cancellati che non ho citato o che ignoro completamente, a chi di voi è capitato di essere deluso dalla cancellazione di un videogioco? E quale sarebbe?

13 Commenti:

  1. ottimo spunto e buon pezzo,certo che questa è un industria strana,guarda quanto ci ha messo il duca a tornare tra noi!certezze non ce ne sono,magari domani annunciano uno dei titoli che prendi a pretesto
    sadness escluso ovviamente,che se non ricordo male fu annunciato addirittura nel 2007 e fu uno dei giochi che aspettavo con maggior ansia e per il quale sono stato preso per il culo più volte.
    detto questo recentemente è stato confermato da rare che erano a lavoro su un seguito di perfect dark e da silicon knights che erano iniziati i lavori per eternal darkness 2
    questi i miei rimpianti recenti,guardando al passato ti cito turricane per gamecube,rev limit ed harrier 2000,poi diventato 2001,super mario 64 2 e ura zelda(che speravo fosse il remache di oot per 3ds) per n64 ovviamente e tantissimi altri che adesso non ricordo nemmeno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con i debiti che si ritrovano a pagare, i Silicon Nights sono praticamente finiti.
      Comunque vedo che hai citato tanti altri titoli, se t'interessa puoi prendere le redini dell'articolo e farne un seguito ;)
      Hai la mia benedizione :)

      Elimina
  2. Ottima rubrica, mi piacerebbe davvero avesse più di un seguito!
    Al momento non mi vengono titoli da citare, ma me ne verranno di sicuro... Purtroppo

    RispondiElimina
  3. Bell' articolo! :)
    Ottimi i titoli citati, generano grandi rimpianti...in particolare avrei davvero voluto provare Shenmue3, The Grinder per Wii e Sadness.
    Riguardo The Grinder, chissà che fine ha fatto High Voltage, ricordo quando venivano indicati come dei "fari" per la softeca wii, peccato davvero siano rimasti praticamente nell' anonimato.
    Tra i progetti dispersi io ricorderei:
    - alcune favolose periferiche annunciate da un certo Starplatinum :)))
    - Project H.a.m.m.e.r. (che alcuni dicono sia diventato mad world)
    - il vitality sensor

    RispondiElimina
  4. Bell'articolo davvero! Della maggior parte dei titoli ho seguito il palesarsi e lo scomparire o quantomeno il far perdere le proprie tracce ma sentir parlare di Shenmue è sempre un colpo al cuore! E' vero, al speranza è l'ultima a morire... Peccato per i Silicon Knights: Eternal Darkness fu il titolo che mi fece comprare il GameCube ed uno dei pochi titoli che rigioco a ripetizione dopo anni ed anni, davvero un capolavoro. Eppure è l'unico loro titolo che ricordo e sapere che un seguito era possibile ma scongiurato dalla loro bizzarra politica mi fa venire ancora più voglia di andare a prendere Denis Dyack a calci nel sedere! :)

    RispondiElimina
  5. Ah, momento...un altro gioco dei SK che mi acchiappò non poco fu Blood Omen: Legacy of Kain per la vecchia PS. Anzianotto come titolo però... Eh, la vecchiaia è una brutta bestia!

    RispondiElimina
  6. gaetano prima di tutto piacere non ci conosciamo,credo anche io che eternal darkness avrebbe meritato miglior fortuna,sapere che il 2 era in lavorazione ed è stato fermato un pò scoccia,soprattutto perchè al suo posto si sono concentrati su un gioco di super eroi della marvel credo che faceva anche schifo
    ah,ovviamento ho finito ed almeno 4 volte,3 sicure se non di più in epoca gamecube e poi l ho rigiocato anche con il wii

    speravo nel ritorno delle tenebre,per altro il progetto iniziale era ben più ambizioso ai tempi del n64...quante storie!

    su shenmue 3,si parlava di vederlo per la prima xbox,poi sembrò passare a progetto per 360...
    per me costa troppo fare uno shen mue e potrebbe essere a livello commerciale un non ritorno come per i primi 2 capitoli che analogamente ad E.D. hanno ricevuto meno consensi di quanto meritassero

    RispondiElimina
  7. Io quando sento parlare di Sadness mi viene il sangue al cervello. Ma come si fa ad avere attese per un "gioco" di cui non hanno mai fatto vedere una singola immagine?? E le virgolette non sono casuali, perchè Sadness non è mai esistito, e neanche gli sviluppatori erano dei reali sviluppatori. Sadness era semplicemente l'idea di questi tizi polacchi che coi vodeogiochi avevano più passione che altro, probabilmente speravano che qualcuno finanziasse le loro idee con quel trailer..

    RispondiElimina
  8. Per Eternal Darkness 2 invece nessun rimpianto.. grande delusione per me il primo.

    RispondiElimina
  9. happy nibris è una software house ed ha sviluppato per ds,se una sh dice stiamo facendo questo gioco...io ci credo!
    non è che io metto in home..il momo's blog sta sviluppando un gioco ed allego 2 immagini,al massimo mi prendo 3-4 pernacchie...
    di sadness esiste un video/trailer ed esistono degli artwork,io dico che all inizio non solo io c ho creduto,ci abbiamo creduto tutti come lecito fosse,e ripeto,l idea che c era dietro era veramente accattivante

    su eternal darkness...non ho più parole happy...non capisci veramente un ciufolo!

    RispondiElimina
  10. Hai ragione scusa, Nibris è esistita davvero come sviluppatore per un brevissimo periodo, nel quale ha sfornato ben... un gioco. Per DsWare, "l'ottimo" Double Bloob.
    http://en.wikipedia.org/wiki/Nibris
    http://www.ign.com/games/double-bloob/dsi-877113

    Cioè, davvero, se si da fiducia a questa gente e poi si criticano aspramente certe produzioni Nintendo perchè ritenute "lollose" io non ho parole..

    RispondiElimina
  11. happy non ho detto che dopo aver scoperto che in realtà nibris era poco seria mi sono incatenato a montecitorio,e non vedo relazioni con i titoli nintendo

    ho detto che se una SH annuncia un gioco mi pare possibile credere che sia vero,nonostante non fosse di certo capcom,sega o EA

    poi,gusti a parte,a me il progetto,o meglio il concept di Sadness mi intrigò molto,ed il video che girava era estremamente interessante,legava le allora nuove meccaniche wii con una grafica realistica da film interattivo,non vedo cosa ci sia di male

    poi se midi credere che nibris avesse potuto fare il gioco del secolo è da sciocchi sono con te,evidentemente sono stato uno degli sciocchi
    però world of goo è stato fatto da 2 persone in un sottoscala ed è uno dei migliori titoli della corrente generazione...quindi ogni tanto una sorpresa esce fuori eh!

    RispondiElimina
  12. Cavoli The Grinder non me lo ricordavo nemmeno più!! ^__^

    RispondiElimina