giovedì, marzo 21, 2013
2
un Nintendaro in attesa di scaricare la demo di Zombie U

Amicici! Ora potrete riprendere ad andare a nanna con le galline: Nintendo ha finalmente
rimosso il filtro orario dall' e-shop! Potrete quindi scaricare la demo di Zombie U anche in pieno giorno e la notte tornare ad attività più interessanti e produttive, come ad esempio guardare le trasmissioni di Marzullo o godervi Porta a Porta in santa pace.

Come mai questa inversione di tendenza? Queste le parole dell' azienda di Kyoto: " Dopo un'analisi del sistema di Parental Control su Wii U e Nintendo 3DS, in collaborazione con USK (se non sapete cosa è andate qui), è stato determinato che tale soluzione funziona in modo efficiente e offre un ottimo livello di protezione per i bambini"
E' sempre curioso vedere come l' acqua calda ogni giorno trovi nuovi scopritori!
Però diamo atto a Nintendo di aver corretto una baggianata colossale...no?

Alla prozzima!

2 Commenti:

  1. la faccio molto breve....era una gran cappellata,però sta volta non mi sento di dare la colpa a Nintendo per l accaduto,il tutto era legato alle leggi tedesche,infatti Nintendo ha la sede europea proprio li,che poi è dove fanno anche la maggior parte dei libretti illustrativi e le scatole(basta leggere dietro)
    ora,il problema era a monte non far risultare quella come sede principale sapendo che la legge era quella.
    l importante è che è stato tutto risolto,la figura da peracottari l hanno fatta,almeno però sta volta hanno rimediato...

    RispondiElimina
  2. Credo onestamente che i problemi del Wii U siano ben altri, aspetto quindi il corposo aggiornamento di sistema prima di bestemmiare in aramaico...

    RispondiElimina