sabato, marzo 02, 2013
8

Cevat Yerli,CEO di Crytek ha dichiarato che la versione WiiU di Crysis 3 non solo era stata sviluppata e portata avanti ma era prossima al completamento e poi lasciata morire per via dei dissapori tra Electronic Arts e Nintendo.

Di cosa parliamo? Cosa sono questi dissapori? Breve riepilogo per i meno attenti,Nintendo doveva lanciare una nuova piattaforma online per dar seguito al Wiiconnect 24 introducendo qualcosa di più moderno ed in linea con i competitors.
Allo scopo ha parlato sia con Valve che ha la sua bella esperienza con Steam sia con EA che ha dalla sua la piattaforma Origin.
Come si è conclusa la vicenda?Nintendo ha dato il ben servito ad entrambe ed ha creato il Miiverse ed il Nintendo Network,fin qui tutto bene...
Valve non se l è presa,non farà giochi per WiiU quasi certamente,ma tanto non ne aveva mai fatti per piattaforme Nintendo e cmq creeranno la loro console/pc da salotto,lo Steam box.
EA,in balia del suo delirio di onnipotenza,oltre alle microtransazioni,pensa bene di boicottare Nintendo,già boicottare è un termine forte...però pensate a che titoli ha portato la casa per WiiU,con quale ritardo e in che modo...
Insomma Nintendo si ostina a non volere Origin,ed Electronic Arts si ostina a non supportare la console.
In tempi "recenti" toccò al Dreamcast che aveva dalla sua i titoli sportivi di Sega e qualche lacuna riusciva pure a colmarla,se le cose persistono ...con la next gen alle porte ed il boicottaggio di EA che non è seconda a nessuno purtroppo,sia a livello quantitativo che spesso anche qualitativo(e la qualità si Wii U ad oggi non si è vista proprio) c è poco da essere ottimisti anche dell arrivo dei titoli Nintendo.
Il rammarico invece è grande perchè crytek aveva sempre snobbato Nintendo,ed ora che non solo avevano aperto una porticina,anzi stavano lavorando,è arrivato il solito bastone ad incastrare la ruota...

Quanto cacchio è alta quest erbaccia?

PierNano (VcVaV)

8 Commenti:

  1. Mah vedremo cosa proporrà Nintendo per il futuro per gli utenti di wii u... al momento direi delusione!

    RispondiElimina
  2. Io mi sfupisco di chi si stupisce ancora, scusate il gioco di parole.
    WiiU avrà dei giochi memorabili targati Nintendo: così è sempre stato e così sarà. Tutto quello che viene in più è una plusvalenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un bel modo di vederla, ma purtroppo la vedo così anche io... Le console Nintendo vanno comprate per i titoli Nintendo (diverso con le portatili dove la fa da padrona)

      Elimina
  3. Forse EA voleva averer più voce in capitolo su Wii U e Nintendo gelosa delle sue creature ed indipendenza ha rifiutato: da un lato è positivo perchè EA cerca il profitto in ogni modo, dall' altro è un fattore molto negativo perchè questo boicottaggio sta creando un grosso buco nella line-up di Wii U e direi che avere Origin al posto dell' e-shop Nintendo, avrebbe senz' altro portato un grosso valore aggiunto e tanti titoli da giocare.
    Ora è innegabile che con la "vecchia " Wii, Nintendo avesse indovinato tutto ma è solare che in passato abbia toppato scelte su quasi tutte le home console dallo Snes in poi, dai tempi della prima Playstation in poi. C'è da augurarsi che questa non sia ricordata come l' ennesima zappata sui piedi della casa di Kyoto che se non proporrà un line-up eccezionale quanto prima, resterà al palo. Concludo dicendo che molti continuano a conforntare la situazione con il 3DS: grosso errore a mio parere, visto che nel mercato portatile già solo con i Pokemon la Nintendo ha dei cavalli sicuri, al contrario su home console i suoi brand saranno da rivedere: Mario doveva trascinare la console ma non è successo, Zelda con l' ultimo episodio ha mostrato di non essere un traino per le masse, restano wii fit e Mario Kart...inorridisco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto,non avere il supporto di EA,per quanto anche io inizi a guardarla con diffidenza...è abbastanza difficile.
      Il discorso di risso non sta in piedi,NESSUNO compra console Nintendo SOLO per i giochi Nintendo,lo si fa principalmente per quello di certo,ma non solo,perchè i brand Nintendo non coprono la line-up e non garantiscono tutti i tipi di esperienze possibili.
      In epoca n64 nonostante l inumana mole di titoli per PSone avevo una line up completa,ed anzi,in molti casi mi sentivo ben più fortunato degli utenti Sony,come anche la scelta di usare le cartucce,salvo le bestemmie economicamente parlando,non mi fecero gridare allo scandolo quando accendevo la console e giocavo,mentre i miei amici tra una partita e l altra dovevano fare zapping e vedere che video c era su mtv...
      poi ci sono i contro,i filmati per n64 erano col motore di gioco e non fighissimi,ma poi a che servivano i filmati fighissimi se il 90% dei giochi aveva textures mobili dei pavimenti e dei muri,insomma erano una merda?

      Torno in tema mi sono lasciato prendere(altro post di risposta/editoriale)
      WiiU senza EA è messo malissimo,il Gamecube è riuscito ad arrivare a fine ciclo vitale proprio grazie ad EA perchè ha convertito quasi tutti i suoi titoli anche dopo il terzo anno di vita in cui il cubo era moribondo,ed erano un botto di giochi,ora la posizione di EA è molto + forte e può fare la voce grossa,ci rimette nintendo perchè io una console senza dead space,con mass effect monco,con fifa 12.5 non la compro,ma ci rimette pure EA perchè se non mi porti dead space...io non ti faccio fare il fitness game...e tu non farai soldi facili con poco...
      per me i rapporti di forza sono ancora abbastanza equilibrati e si riuscirà a fare qualcosina,ma scordatevi il pieno supporto

      Elimina
    2. Nessuno tranne me Nano.
      Che bisogno avrei avuto di prendere il WiiU se non quello di giocare i soliti titoloni Nintendo?
      Ripeto: chi spera in chissà quale cambio di rotta si illude, tanto più che ormai le sh si staranno dedicando alla next gen

      Elimina
  4. Il ritardo mentale dei capoccia Nintendo mi stupisce sempre (so che dovrei averci fatto l'abitudine, ma se ne escono sempre con nuove genialate quando ormai pensavo che toccato il fondo non potessero che risalire).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh in questo caso è EA che vuole fare la prepotente
      non mi risulta che siano andati da sony o da microsoft ad imporre la propria piattaforma
      su wii u è accaduto perchè i rapporti di forza indicano che nintendo ha bisogno dei giochi più di quanto ne abbia la concorrenza e su qusto hanno fatto leva...
      che poi paradossalmente,magari il famoso annuncio EA Microsoft sarà proprio quello della piattaforma origin per i boxari...
      lotta all usato,codici da riscattare e microtransazioni
      in questo caso,posso dire con certezza che ps4 sarà la mia console next gen senza doverci nemmeno pensare

      Elimina