mercoledì, maggio 15, 2013
1

Contrariamente a quanto dichiarato pochi giorni fa, il CEO di Insomniac Games, Ted Price, corregge lievemente il tiro su WiiU. I creatori di Resistance aggiungono infatti che il loro prossimo titolo, Fuse (e, perchè no, anche altri progetti), potrebbero in futuro sbarcare sull'ammiraglia di casa Nintendo.

Forse esortato da qualcuno, o forse pentito di essersi spinto oltre (gli "affari" futuri è meglio tenerli a portata di mano), Price oggi si è così espresso:

«Dobbiamo essere molto selettivi perché è molto facile fare il passo più lungo della gamba. Quindi siamo molto cauti su quel che facciamo. Una delle domande che mi erano state fatte era ‘perchè non state sviluppando per Wii U?’ e la risposta è semplicemente ‘larghezza di banda’. Dobbiamo concentrarci a creare un gioco grandioso su multiple piattaforme, ma ad un certo punto abbiamo dovuto fare delle scelte, e una di queste scelte è stata limitare il numero di piattaforme per Fuse.»

Aprendo infine così le porte ai possessori di WiiU:

«Per il futuro non escludiamo nulla a priori. Siamo creatori di contenuti e vogliamo raggiungere il più vasto pubblico possibile.»

Altra notizia che vuol dire tutto e niente, perchè in fin dei conti non si sa cosa decideranno di fare. A mio avviso dipenderà più da Nintendo che da loro, come dargli torto se decideranno di non produrre titoli per una console che non vende?


Nostra Fonte: GamesBlog

1 Commenti:

  1. la vedo molto una dichiarazione pro forma,meglio lasciarsi una porta socchiusa alle spalle che andar via sbattendola....
    non credo voglia significare faremo qualcosa ma,nel caso in cui ci fossero le condizioni potremmo pensarci,quindi ad oggi...il problema non si pone!

    RispondiElimina