martedì, luglio 09, 2013
0


Che poi già lo sapevamo,ormai lo hanno detto in decine di modi differenti,una volta era colpa della pochezza tecnica,un altra della base istallata,ma un pò tutti gli addetti ai lavori sanno benissimo che all inizio il supporto era previsto,e si è "inceppato" solo dopo il rifiuto di Nintendo di usare Origyn come piattaforma per l online.
Tornando in dietro con la memoria EA supporto il GameCube nonostante la carestia di titoli ed acquirenti,fino alla fine e contro ogni logica commerciale.
Sta volta invece il colosso americano non solo non ha fatto marcia in dietro,ma continua la sua crociata,crociata che ora finalmente tocca il punto cruciale della questione, l online di WiiU.
EA ci tiene a farci sapere che WiiU ha un online arretrato e che la console viene vista dai sui stessi utenti come piattaforma offline visto lo scarso uso che ne fanno in rete,scarso al punto che non varrebbe la pena creare server dedicati...

PierNano

0 Commenti:

Posta un commento