mercoledì, ottobre 30, 2013
9

Siamo Nerd e siamo Italiani. Qual è il momento dell’anno preferito da un Nerd Italiano? Ovviamente il Lucca Comics & Games!
Non si tratta solo di una fiera, non è solo un girare tra gli stand in cerca di qualcosa. No. È un evento. È l’evento! E come per ogni evento che si rispetti richiede una preparazione, non si può arrivare impreparati, senza un po’ di stretching si rischia di farsi male.

Preparazione al Lucca Comics & Games.

Step 1 – Un Nerd che si rispetti, all’avvicinarsi dell’evento, per prima cosa chiama gli amici/compagni di viaggio, sempre gli stessi da 20 edizioni, che magari incontra solo in quell’occasione durante l’anno. Ci si mette d’accordo, si decide chi guida, chji mette la macchina e chi compra i biglietti per tutti. Il Nerd più entusiasta dell’evento in genere è quello che mette la macchina, guida, va a prendere tutti sotto casa e compra i biglietti in anticipo per tutti.

Step 2 – Una volta passato il primo step, con i biglietti in mano, è il momento di prepararsi. Il Nerd, taccuino munito, mette a soqquadro la propria stanza alla ricerca di albi mancanti, buchi nelle proprie collezioni, pezzi sempre desiderati e mai acquistati. Poi passa al setaccio il web, le migliori action figure, i migliori anime e gli ultimi cofanetti più quotati, gli albi europei che fanno sempre figo e quelli italiani che almeno conosco quegli sfigati degli autori in fiera. Alla fine della prima giornata di preparazione il Nerd ha già tirato fuori una lista di potenziali acquisti talmente lunga da far diventare bianco Rocco Siffredi e rosso il conto in banca. Mancano solo 8 mesi al Lucca Comics.

Step 2 bis – Esiste anche il Nerd Cosplayer, per cui la preparazione al Lucca Comics è per forza di cose diversa e più lunga, ma non è il mio caso. Chiedo per tanto a voi di completare questa sezione.

Step 3 – La rassegnazione alberghiera. A 7 mesi dall’evento il nostro Nerd ha contattato tutti gli alberghi, b&b e ostelli di Lucca e provincia senza trovare manco una poltrona scomoda libera per quei giorni. Anche quest’anno si starà lì un giorno solo, oppure anche quest’anno si dormirà in macchina.

Step 4 – Il gran giorno è arrivato, ci si vede ad ore neanche segnalate dall’orologio, si parte, si fa colazione all’autogrill incontrando cosplayer anche all’area di sosta di Trapani e si arriva a Lucca quando i metronotte ancora devono fare metà del loro giro di ronda. Seconda colazione. Finalmente ci siamo, lo stand d’accoglienza sta aprendo, via in fila per recuperare l’agognato braccialetto che da il via alla giornata! Braccialetto preso ed indossato con tanto di peli strappati, inizia a piovere. Inizia sempre a piovere quando si arriva a Lucca nel corso della fiera. Porco mondo. L’ombrello da fastidio, non si usa. Siamo a novembre e fa un caldo porco, giacca nello zaino insieme ai panini e lo spazio a nostra disposizione è già finito. Panino e succo di frutta alle 9 di mattina per liberare un po’ l’inventario.
Finalmente si parte per gli stand, caos, caos, gomitate, caos, bestemmie. La lista preparata con tanta perizia o è stata dimenticata a casa o comunque dimenticata sul fondo dello zaino. Caos, caos, gente, teste, bestemmie, teste. Come un cacciatore sparerebbe a tutto ciò che si muove, il Nerd comprerà tutto ciò che gli sembrerà vagamente interessante.

Step 5 – La fiera è finita, il nostro Nerd ha camminato all’inverosimile, ha sudato come un cinghiale setoloso nel deserto ma è comunque riuscito a prendere quei 7 o 8 kg. La soddisfazione sul suo volto è palpabile quando, arrivato a casa a notte fonda, ordinata e spazzolata una pizza, apre ad uno ad uno i suoi sacchetti, mettendo da una parte tutti gli scontrini, i biglietti da visita ed il materiale pubblicitario, da un’altra tutte le scatole e le scatolette e da un’altra ancora i fumetti.

Step 6 – La mattina dopo il ritorno il Nerd pensa che sarebbe il caso di prenotare già un albergo  per l’anno successivo.

Step 7 – Il Nerd non lo farà.

9 Commenti:

  1. ieri ho fatto un preventivo dei sogni tra albergo, treno e tutto e mi costerebbe quanto una settimana in Costa Smeralda

    ma prima di morire andrò a questo benedetto Lucca comics and games, per diana!!

    RispondiElimina
  2. Io non vedo l'ora di farmi il mio primo giorno a lucca... con 35 euro di spese fisse!
    Ho gia pronta la macchina fotografica per immortalare qualche cosplay improbabile e gli stand che per ora ho visto solo nei video in rete x-)
    Per ora lo step 4 sarà molto probabile, specialmente l'orario improponibile e la piaggia xD

    RispondiElimina
  3. vedi Lucca e poi muori regala un emozione ogni volta che lo si legge!

    vedete di postare delle foto cialtroni!

    RispondiElimina
  4. primo anno al lucca comics per me! è stato bellissimo x-) :-d :>)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh poi fare tutti i giorni è tutt'altra esperienza! Tanta sana invidia!

      Elimina
  5. Anche per me è stato il primo anno ed è stata un'esperienza indimenticabile... anche se non voglio vedere una fila di persone per almeno un mese!!! :-b
    Purtroppo non ho seguito i consigli di momo e alcune cose le ho cannate (vedi la giacca che è rimasta a ingombrare lo zaino tutto il tempo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare, anche io sono riuscito a non seguire i miei consigli (lista degli acquisti preparata e lasciata a casa!) :-b
      Comunque tu sei venuto il mio stesso giorno, il più caotico e piovoso a quanto ho capito! Ho avuto esperienze decisamente miglio al Lucca Comics, ma a fine giornata torni comunque a casa con un sorriso esagerato!

      Elimina