venerdì, dicembre 20, 2013
3

È una nuova rubrica? Si. Ho ricevuto delle lettere? No. Semplicemente ho deciso di prendere qualche post lasciato da voi utenti in giro per il forum e di dire la mia in risposta alle vostre affermazioni. Attenzione: non significa che quanto avete detto voi è errato ed io vengo a portarvi la verità, semplicemente voi dite la vostra ed io la mia, pensieri differenti ma anche no, che semplicemente mi andava di mettere in evidenza qui per dare qualche spunto di discussione a chi legge il blog e magari non segue il forum (per altro mi rendo conto solo ora che ho finito di buttare giù il post, che il titolo della rubrica è praticamente identico a quello di un blog ben più famoso di questo, ma fortunatamente in contenuti non si somigliano proprio! La cosa non era voluta).
La selezione di oggi è decisamente Nintendara farcita con un pizzico di Console War… 

nano64 scrive:
"Penso che quando una casa gelosa dei suoi prodotti come Nintendo li affida a terze parti, non sinonimo di qualità come avveniva in passato, vuol dire cercare di aumentare il parco titoli e per invogliare le terze parti Nintendo ha solo i suoi brand che storicamente vendono al contrario della maggior parte dei titoli terze parte"

Io credo che Nintendo in questo caso non abbia fatto altro che una furbata. Mi spiego: la saga di Zelda resta immutata come molti vogliono (i più probabilmente) e sappiamo che prima o dopo un capitolo dedicato arriverà (Zelda storicamente non esce mai, o quasi, all’inizio del ciclo vitale della console, ma anzi quasi sempre verso la fine. Anche se credo che Wii U farà eccezione).  Qui cosa fa? Da ai giocatori la possibilità di avere un titolo in più, innanzitutto, di un genere che può piacere o meno ma che comunque non è mai abbondato sulle console Nintendo, smentitemi se sbaglio, e lo da a terze parti, quindi non toglie nemmeno tempo ai suoi progetti. O meglio, da a Tecmo Koei la possibilità di creare un gioco con i colori di Zelda, e si assicura, immagino, che non venga realizzato con i piedi. Da qui in poi può venir fuori un capolavoro o una cagata, o molto più probabilmente nessuna delle 2, ma perché lamentarsi? È un titolo in più che non toglie spazio a nessun altro titolo, o sbaglio? 



Kerbs scrive:
"Cos'è, non sanno più come risollevare un cadavere di console e allora si attaccano a improbabili collaborazioni? [qui taglio riferimenti a Hyrule Warriors ed esempi a tema]   
Qualcuno farebbe meglio a rivedere il voto che ha dato nel sondaggio in home"

Comincio col precisare che l’ultima frase fa riferimento al sondaggio in Home che chiede quale sarà la piattaforma che dominerà il 2014.
Detto questo rispondo alla prima affermazione dicendo che non credo proprio che il Wii U sia un cadavere. Anzi, credo sia una console con ancora tutta una vita davanti, per la quale stanno pian piano uscendo i titoli che i videogiocatori aspettano e che comincia anche ad essere conosciuta dai casual (che prima credevano fosse un accessorio per Wii, colpa di Nintendo. Ho beccato addirittura dei nonni al Media World che spiegavano al nipotino che non poteva scegliere i giochi blu perché non andavano bene). Il Wii è stato dato per morto per tutto il suo ciclo vitale, in realtà ha continuato vendere più di tutti fin quasi alla fine, forte dei suoi titoli di punta, e quando Nintendo ha deciso che la console non poteva davvero più reggere aveva già bella e pronta la console nuova. Io vedo sempre più persone interessate al Wii U, ma forse vedo male. Più che altro vedo sempre le stesse persone parlarne male, le stesse che parlavano male di Wii e senza spiegarne poi troppo il motivo…
Ovviamente così facendo ho risposto anche alla seconda, non credo proprio sia così scontato che il 2014 sia in mano a Ps4 e XBox One. Per Wii U sono in uscita i titoli di punta, che si vanno ad aggiungere a quelli già disponibili, Sony e Microsoft giochi non ne hanno e non hanno manco annunciato chissà che… se famo na’ briscola? 

nano64 scrive:
"Kirby è un altro titolo ucciso da Nintendo, Kirby in dream land (nes) è uno dei platform più belli di ogni tempo, poi pian piano hanno deciso di farlo diventare un titolo lolloso, di renderlo adatto ai bimbi ed ai ritardati mentali, ed ecco che il tutto è andato a finire a schifio...."

Non sono un gran giocatore di Kirby, ma mi sento di poter dare un breve parere in merito. Come ogni tipologia di gioco può piacere o non piacere. Ma credo che Kirby sia la saga Nintendo che più di tutte si è evoluta negli anni. È stata modificata, riadattata, migliorata e chi più ne ha più ne metta fino ad arrivare ad essere il gioco che è oggi. Forse è anche la saga di Nintendo che più si è snaturata nel tempo, ma credo anche che sia diventata decisamente più interessante e ricca di contenuti. Difficilmente il gioco come era studiato 20 anni fa, pur rinnovato nella grafica, potrebbe avere lo stesso appeal oggi. 

rissomarco scrive:
"[…] Riguardo ai giochi, sono quasi alla fine di Mario3DWorld: opinione? Platform di livello eccezionale come al solito, parecchie deviazioni dalla "solita strada" e un livello di difficoltà medio sicuramente più elevato del solito.
Però, però.....boh, non so come spiegarlo: nonostante tutto non mi sento di dire "Wow, che roba".
Nano non sarà d'accordo con me perchè non lo ha apprezzato alla stessa maniera (nel senso che abbiamo gusti differenti), ma la mascella spalancata di fronte al primo Mario Galaxy non c'è stata questa volta.
Ottimo Mario ripeto, indubbiamente: ma se per me Galaxy era 10, questo è 9."

Personalmente credo sia “tecnicamente” uno dei migliori Mario di sempre (tra i capitoli 3D almeno), ed anche a livelo di idee ce ne hanno messe mica poche… è ovvio però che il fattore Wow cali sempre di più. Galaxy è stato molto aiutato in questo senso anche dal mezzo flop del suo predecessore Sunshine, oltre ad essere un titolo superbo. Questo capitolo non fa dire Wow perché viene dopo Galaxy. Sotto questo punto di vista saranno 15 anni che Zelda non fa dire Wow, ma di capolavori ne hanno sfornati eccome.
Ad ogni modo sono piuttosto d’accordo con te, se Galaxy è da 10 questo è da 9 (ma è un 9 che sa molto di 10…) 

Spero l'idea vi sia piaciuta. Ora a voi la parola! Ovviamente mi fa quasi più piacere conoscere il pare di chi non è stato chiamato in causa che di chi già ha espresso la sua opinione, ma anche i commenti di questi ultimi sono graditissimi. 

3 Commenti:

  1. Io avrei voluto leggere le risposte di King Omom :-)
    Comunque se non ri citano per plagio va bene, per il resto nemmeno io penso Wii U sia morta ma Nintendo in ogni caso mi sembra un po' a corto di idee, spero di sbagliarmi...

    RispondiElimina
  2. Plagio, plagioooooo! PAGAMI I DIRITTI MOMO! Solo King Omom può scrivere indiscriminatamente senza prima chieder consenso :-d
    Guarda, io come vincitore morale del 2014 metterei il PC, però come numeri dico la ps4. Se il buongiorno di vede dal mattino, Ps4 è in una corsa verso una cascata di denaro, mentre wiiu corre verso il baratro (2mln di console in un mese contro 4mln in 12 mesi). Poi per quanto mi riguarda ps4 è una ciofeca come wiiu, entrambe non hanno giochi che bastino a motivare l'acquisto della macchina. ScatolOneX è incommentabile, as always.
    Comunque mi piace come idea, continua con questa rubrica!
    Commentando gli altri post, io son d'accordo con nano circa HW. Dici bene, il gioco di fatto non ruba tempo allo sviluppo di altri giochi, verissimo, ma per quanto mi riguarda "infanga" il nome della serie. La gente collegherà quel gioco alla serie di zelda, e temo che avrà un effetto boomerang come lo ebbero i capitoli cd-i ai tempi. Molti potrebbero prendere HW come loro prima avventura ad Hyrule e bollare la serie come un noioso pigia-pigia, mentre invece non c'entra proprio niente! Poi tutta questa mia negatività viene dall'aver giocato a Dynasty Warriors e dal detto "il frutto non cade mai tanto lontano dalla pianta".
    Circa Kirby, sul foro ho già detto la mia. Nano ha in parte ragione. Kirby ultimamente si è decisamente lasciato andare (a parte l'ottimo super star ultra per ds che è un remake ampliato di quello per snes). Tuttavia buona parte dei suoi giochi, anche se non capolavori, sono dei platform piacevoli da giocare e rigiocare. Resto fiducioso sul prossimo per 3ds.
    E arriviamo a quanto detto da risso. Non mi pronuncio molto sul nuovo mario, non ci ho giocato, ma come già sai io preferivo la formula di mario64. Però il wow di galaxy non è aiutato dal mezzo flop di sunshine, essendo un successo. Sunshine è uno dei mario più colorati e belli che abbian fatto, definirlo mezzo flop è un'esagerazione pesante. E pur avendo amato sunshine pure io ho detto wow! giocando a galaxy. Il wow di galaxy era dato dal fatto che era nuovo, sapeva di nuovo e introduceva situazioni impreviste giocando con la gravità.

    RispondiElimina
  3. interessante rubrica,ti rispondo sui punti che mi chiamano in causa
    1- Zelda
    E' esattamente quello che ho detto io,Nintendo affida a Tecmo un suo brand per portare un gioco in più che arricchisca la line up.
    Il fatto è che forse Tecmo non avrebbe lavorato ad un gioco wii u se non in questo modo.
    Ci guadagnano entrambi,Nintendo ha un gioco in più con un nome importante Tecmo venderà più di quanto avrebbe mai fatto con un suo gioco.
    Completo dicendoti che non è il primo gioco del genere di Tecmo-Koei ad arrivare su console Nintendo.


    2 Kirby
    Non entro nel merito dei gusti personali,dico solo che un tempo il brand era di un genere ed veva un target,ed oggi appartiene ad un genere simile ma per un target diverso.
    Artisticamente l ultimo Kirby per Wii era addirittura eccelso e particolarissimo,il problema è che il suo bacino d utenza si deve ricercare negli under 12,cosa che per inciso avviene da tempo immemore,kirby 64 era già una merda(nel senso che era TROPPO facile,senza alcuna sfida andava a noia in breve tempo,l ultimo capitolo che ho trovato piacevole è quello per GBA che ho finito "grazie" al programma fedeltà del 3DS.


    INVITO TUTTI A VISITARE IL FORUM

    RispondiElimina