giovedì, dicembre 19, 2013
4

Ed ecco quindi la parte di Direct dedicata all’ammiraglia di casa Nintendo, il Wii U. Grazie regia, prego, potete partire con la carrellata!

Hyrule Warriors (titolo provvisorio)

Nintendo decide di aprire così il suo Direct, poche informazioni e tanto spazio alle immagini per un titolo del tutto nuovo: Hyrule Warriors (titolo provvisorio) è un action pigia pigia sviluppato da Tecmo Koei, creatori della saga Dynasty Warriors, ambientato nel mondo di Zelda. Un Dynasty Warriors con personaggi ed ambientazioni più appetibili e per le quali più volentieri si spendono i soldini insomma! Nintendo ci ha tenuto a precisare che Hyrule Warriors (titolo provvisorio) non è un nuovo capitolo della saga di The Legend of Zelda, ma bensì uno spin-off o addirittura neanche quello. Nonostante ciò c’è già chi storce il naso gridando allammmerda… Ma perché??? È un gioco nuovo, può essere divertente, potrebbe avere delle modalità online (non essendo sviluppato da Nintendo), potrebbero realizzarlo con i contro zacchi! No… non ci piace, vogliamo nuove IP ma non questo, e manco questo, e manco quest’altro… anzi, vogliamo Zelda e Metroid, cancella le nuove IP. Cancellale dai… (Ok basta.) Il gioco sarà comunque pronto nel corso del 2014


Donkey Kong Country Tropical Freeze


Seguono informazioni in merito allo scimmione Nintendoso. Anche se a dire il vero l’informazione che Nintendo riteneva essere più succosa e di maggiore impatto era già trapelata nei giorni scorsi: Cranky Kong sarà un personaggio giocabile… Bene dai, contenuto in più (e stiquatsi?). Tra le novità da segnalare troviamo comunque l’implementazione di una supermossa eseguibile dal protagonista di turno dopo aver raccolto cento banane, mossa che eliminerà di colpo tutti i nemici presenti in quel momento sullo schermo. La trama si svilupperà su 6 diversi mondi di gioco ed il titolo sarà disponibile dal 21 Febbraio (da avere, comunque).


Sonic Lost World

Si passa dunque a qualche info sui DLC scaricabili in esclusiva per la versione Wii U di Sonic Lost World. Entrambi in salsa Nintendosa, si rifanno ovvero a 2 famosi brand Nintendo: il primo, mostrato in video, si intitola Yoshi’s Island Zone e catapulta appunto il riccio blu nel mondo di Yoshi, il secondo è una sorpresa (Zelda). Il primo è DLC è già disponibile, il secondo non ancora. Ma visto che anche voi, come me, non avete comprato il gioco e non avete nessuna intenzione di farlo, ve ne battete il belino…


Wii Sports Club

Arriviamo dunque a Wii Sports Club. Nintendo ci spiega nuovamente come funziona il periodo di prova e successivo acquisto/noleggio del titolo o dei singoli sport, e poi introduce l’aggiunta del golf. Quest’ultimo sembra ben fatto, rispetto al passato sono state introdotte novità come la possibilità di studiare il campo o la direzione del vento. Sono attualmente presenti 2 percorsi: quello a 9 buche già visto su Wii ed un percorso storico ispirato al titolo per NEW Golf US Course. Ovviamente il tutto è già disponibile e scaricabile gratuitamente sulla vostra console.


NES Remix

Si passa ad un titolo, anzi una collezione di titoli, di cui personalmente non sentivo il bisogno… NES Remix è una raccolta di 16 titoli storici per NES, appunto, (Super Mario Bros, Zelda, Donkey Kong etc.) in alcuni casi rivisitati, in altri tagliuzzati lasciando solo il meglio e robe simili. Almeno questo si è capito dalla presentazione. Personalmente, pur non conoscendone ancora il prezzo, credo che ne avremmo tranquillamente potuto fare a meno, soprattutto dal momento che per collezioni, promozioni, virtual console, uatteva, Nintendo sceglie sempre gli stessi titoli… ma vabbè!


Dr. Luigi

Chiudo quindi con Dr. Luigi, versione Luigiesca del celebre Dr Mario. Puzzle game in stile tetris rivisitato in cui bisogna eliminare i virus poggiandoci sopra delle pasticchette che cascano dall’alto inanellando tre “quadratini” dello stesso colore. La novità riguarda il fatto che le capsule di Luigi sono a forma di “L”, contengono quindi 3 quadratini colorati che alla lunga renderanno il gioco più difficile, dal momento che arriveranno capsule di 3 colori diversi… ma spiegarvelo è un casino, guardate il video e basta. Sarà comunque presente la possibilità di giocare alla versione classica di Dr. Mario e sarà presente anche una modalità multiplayer offline ed online (alleluia). Il gioco sarà disponibile, immagino solo per il digital download, dal 15 Gennaio.


Per l’occasione è stato creato un Diorama ispirato a Luigi’s Mansion 2 ordinabile tramite Club Nintendo al posto della solita pirofila.


4 Commenti:

  1. Si, pure con Other M si diceva "eh, lo sviluppa Team Ninja, il risultato non può esser tanto male!". E quello purtroppo non era manco uno spin-off.
    A dynasty warriors ci ho giocato abbastanza a lungo da poter dire che non è proprio il genere di titolo con cui mescolerei Zelda. Della mia cerchia di amici l'unico ad aver "gradito" l'annuncio di questo titolo è un fan sfegatato di dynasty warriors. Che però detesta Zelda, quindi di Hyrule Warriors non potrebbe fregargliene di meno. Non so a chi dovrebbe appellarsi di preciso questo gioco, forse ai fan sia di zelda che di dynasty?
    Donkey invece sforna un gran bel gioco (come sempre), ma non avendo WiiU opterò per il porting 3ds del titolo uscito su wii tempo fa. Bellissimi i Donkey a scorrimento, ma ogni tanto mi piacerebbe rivedere lo scimmione alle prese con dei livelli più simili all'immenso capitolo per N64 (si, lo so che Rare non lavora più con Nintendo, ma penso che anche senza di loro siano in grado di sviluppare qualcosa che sia all'altezza!).
    L'ultimo titolo di Sonic che ho gradito è stato Sonic e gli Anelli Segreti, poi il porcospino si è rituffato nella sua solita serie di giochi mediocri, purtroppo. Dubito che prenderò questo nuovo capitolo, però è promettente.
    Sul resto invece non commento, trovo solo che nel 2014 Dr.Luigi non abbia molto senso (ma immagino che sia un gioco low-budget dal prezzo di 10 euro circa, quindi ok, potrebbe anche starci).
    Comunque begli articoli Momo, complimenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, a mio modo di vedere questo titolo non ha la pretesa di attirare gli appassionati "puristi" della saga di Zelda, i fan di Dynasty Warriors magari si. Ma più che altro vuole imporsi come titolo nuovo, fresco. Strizza più l'occhio a bayonetta secondo me, che non a Zelda. Poi torno a ripetere che molto dipenderà anche dai contenuti più che dal Gameplay, il gameplay è divertente a priori se piace il genere, l'importante è che non sia identico agli altri 100mila titoli action del genere e che abbia contenuti extra degni di tale nome.
      Comunque grazie!

      Elimina
    2. Figurati Momo! Si anche secondo me sarà come svilupperanno il gameplay a determinare il suo destino, ma vedendo chi sarà a produrre il gioco e come funzionano i loro giochi non ho proprio delle grandi speranze. Come dicevo sul foro, se riempissero il titolo di contenuti, personaggi e trama allora potrebbe pure diventare un giocone, ma se si limitano a fare Dynasty Warriors con veste grafica zeldosa non andranno molto lontano.

      Elimina
  2. No veramente, Hyrule Warriors non si può vedere ragazzi.....

    RispondiElimina