lunedì, gennaio 06, 2014
4


Qualcuno di voi sa cos'è il cloud gaming?
Per ora facciamo tutti finta di si ed andiamo avanti (è una sorta di streaming per i giochi, si possono giocare da una pagina web o da un qualsiasi dispositivo connesso alla rete), nel 2012 Sony compra una piattaforma giapponese di cloud gaming, la Gaikai, grossa spesa per un settore in perdita che generò già all'epoca polemiche.
E bene grazie all'U.S. patent & trademark veniamo a sapere che Sony ha brevettato un sistema che potrebbe rivoluzionare il retrogaming.
Pane al pane vino al vino, di cosa stiamo parlando?

La farò molto semplice, siete nel vostro salottino di casa e state giocando MGS per psx (ho scelto un titolo a caso), bene in soldoni questo brevetto fa si che il gioco possa essere messo virtualmente in pausa e tramite, appunto, il cloud giocare parti inedite aggiunte per l'occasione dagli sviluppatori, ed una volta terminata la parte inedita, il gioco riparte e si continua l'avventura fino all'eventuale  nuovo contenuto inedito.

Di per se non è una cosa da strapparsi i capelli, potremmo dire che è un emulatore di vecchi giochi dotati di "DLC", la cosa buona è che con estrema facilità permetterà agli sviluppatori di inserire contenuti nuovi e rendere appetibili titoli che altrimenti non avremmo riacquistato, soprattutto se magari già in nostro possesso.


Inutile dire che questa cosa potrebbe essere una genialata come l'inutilità del secolo, dipende sempre dall'uso che ne faranno, il servizio sarà comunque un grande arricchimento per lo shop online, disponibile su PS4 entro la fine del 2014, almeno negli U.S.A. per poi arrivare nel resto del mondo, successivamente il servizio Gaikai arriverà anche su PsVita e PS3

PierNano A : .......................................

4 Commenti:

  1. Sicuramente interessante, vedremo se sarà applicata a dovere. Son fiducioso, sarebbe molto bello poter espandere i vecchi giochi per avventurarsi in nuovi luoghi o trovare nuove cose. Magari aggiungendo pure delle sottotrame. Ma temo che il tutto sarà rovinato dal voler far più soldi possibile, mutando questa cosa in un "produci letame e stampa soldi", come del resto sta facendo tutto il mercato videoludico negli ultimi tempi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la penso come te, la mia paura più grande è che possa diventare un mezzo per creare altri free to play, che odio...

      Elimina
  2. puoi star tranquillo Momo,non saranno free to play,in primis perchè come tutti i giochi retro si pagheranno,in secondo luogo perchè le parti inedite avraqnno un costo.
    se intendevi la parte vecchia free più le aggiunte a pagamento,mi pare cmq improbabile,come se Nintendo ti regalasse un super mario per guadagnare syui livelli extra,IMPOSSIBILE.

    @ Kerbs,esatto,pensa sul serio che figata un MGS con retroscena e parti di storia inedite,resident evil anche,ci sono decine di titoli che si prestano,senza contare che con questo sistema sarebbe possibile considerare retrogaming anche i titoli ps3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è impossibile, se le parti nuove me le piazzi ad intermittenza nel mezzo del gioco e senza farle non posso andare avanti, o le compro o smetto di giocare...

      Elimina