mercoledì, febbraio 12, 2014
10
Nintendo sta cercando di esplorare nuove possibilità, come Iwata ha annunciato nei giorni scorsi.
Oltre alla volontà di muoversi nel campo della telefonia mobile, Iwata sembra essere interessato alla qualità della vita ora, proponendo lo sviluppo di nuove "tecnologie" in questo settore. Significa che Nintendo si metterà a produrre peace-maker, frullatori e ventilatori? Non si sa di preciso cosa abbiano in mente, Iwata è stato molto fumoso a riguardo, facendo solo dei paragoni con vecchi prodotti di Nintendo in cui hanno cercato di unire certe funzionalità con i loro hardware e software.
Di seguito quanto detto
"As for the QOL (Quality of Life)-improving platform, I made some slides which explain how Nintendo came up with this idea. These are examples of something ordinary turning into a hit product with the power of applications. In 1980, we released “GAME & WATCH,” which, I am told, was an idea that was born from watching people use calculators. “GAME & WATCH” was made by adding an application to a watch, and this is the origin of the current handheld games. In 1998, adding an application to a pedometer gave birth to a very small handheld game called “Pokémon Pikachu.” Also, and this may be still fresh in your minds, by adding an application to scales, we made “Wii Fit.”
“When we talk about “health,” it often involves measuring something and showing the results, but if we add an application to something, maybe this application would encourage people to continue in an enjoyable way, and we feel that we can use our strengths in this area. I mentioned that I would like to redefine the notion of entertainment as something that improves people’s QOL in enjoyable ways, and “enjoyable ways” come from the power of applications. There are many players in this market, but Nintendo is one of the few that make both hardware and software, offer and deliver propositions to people throughout the world, and make people enjoy and continue playing with them, so we think we have a great deal of possibilities ahead of us.”
“I am not planning to announce any specific themes today, but to give you a hint, “non-wearable” does not necessarily mean it is something that will be used in the living room. I apologize for not being clear, but please allow me to leave it at that today. I will explain in detail when the time comes."
Per i non anglofoni
Per quanto riguarda la piattaforma per migliorare la QDV (qualità della vita), ho creato delle slide che spiegano come sia venuta a Nintendo questa idea. Questi sono degli esempi di qualcosa di ordinario che si trasforma in un prodotto di successo grazie alla forza delle applicazioni. Nel 1980 abbiamo rilasciato "Game&Watch" che, mi è stato detto, è stata un'idea nata dall'aver visto la gente alle prese coi calcolatori. "Game&Watch" è stato creato aggiungendo un'applicazione ad un orologio, e questa è l'origine delle console portatili. Nel 1998, aggiungendo un'applicazione ad un contapassi, abbiamo creato un piccolo gioco portatile chiamato "Pokémon Pikachu". Inoltre, questo potrebbe essere ancora fresco nella vostra memoria, aggiungengo un'applicazione ad una bilancia abbiamo creato "WiiFit". Quando parliamo di "salute", spesso riguarda il misurare qualcosa e mostrarne i risultati, ma se aggiungiamo un'applicazione a qualcosa, forse questa incoraggerà le persone a proseguire in un modo divertente, e sento che potremmo usare le nostre forze in questo campo. Ho menzionato che vorrei ridefinire il concetto di divertimento come qualcosa che migliori la QDV delle persone in modi piacevoli, e questi modi piacevoli derivano dalle applicazioni. Ci sono un sacco di giocatori in questo mercato, ma Nintendo è una delle poche che produce sia hardware che software, che offre e produce proposte a persone di tutto il mondo, e fa divertire e continuare a giocare con loro le persone, quindi crediamo di avere molte possibilità di fronte a noi." "Non intendo annunciare nulla di specifico oggi, ma vi darò un indizio, "non indossabile" non significa necessariamente che sia qualcosa di utilizzabile solo in salotto. Mi scuso per non esser stato chiaro, ma lasciatemi concludere così per oggi. Spiegherò più in dettaglio quando sarà il momento"     

Con questo cosa dovremmo aspettarci? Nintendo starà investendo nel campo giusto, o sta solo sprecando energie in settori superflui invece di dedicarsi alla pubblicazione di nuovi giochi?

10 Commenti:

  1. .....NON RIESCO A PENSARE NULLA CHE NON SIA UNA BESTEMMIA
    insomma,nella migliore delle ipotesi,creedranno dei "cabinati" da palestra,tapis roulant con schermo che a mo di wii fit simulano un percorso,ciclette con simulazione del percorso,il tutto infarcito da statistiche e dati di utilizzo.
    certo che,così fosse,dovrebbero scegliere quale approccio usare,se andare avanti coi Mii o rendere la simulazione realistica

    questa la migliore delle ipotesi,la paura è che possano creare qualcosa di giocattoloso per le case dei disadattati di tutto il mondo,aspettandosi che la gente lo compri per risolvere i suoi problemi di obesità....per definire gli addominali...per far fare movimento al figlio pigro....

    insomma....HO PAURA che Nintendo stia andando sempre più a largo...a volte uno può annegare per riprendere un pallone portato via dalla corrente,è più saggio a volte lasciar andare in are aperto il pallone....e andarne a ricomprare un altro.....
    quanto sono profondo.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo profondo nano, sei un poeta!! :-d
      Si spingono troppo in là, e si spingono nella direzione sbagliata. Ma prima di tutto voglio vedere cos'hanno in mente, insomma, c'è ancora la possibilità che sia qualcosa di geniale :d

      Elimina
    2. Bravo Kerbs, bell' articolo. Ragazzi ricordiamoci dei giochi del Dr. Kawashima, in stile brain training. Temo che cerchino di andare in quella direzione, per raccattare ancora una volta non giocatori. Che poi appena diventeranno giocatori passeranno alla concorrenza.. :-)
      Ironia (amara) a parte , come sempre detto basterebbe tornare a fare i giochi che sapevano fare una volta, ma sembra che la vena creativa sia finita, più facile che partoriscano un nuovo wii music o un vitality sensor e qualche applicazione per cardiopatici (azz mi toccherà pure comprarla! ;-( )

      Elimina
  2. Tutto tranne andare nella giusta direzione, eh Iwata?
    CHE QUALCUNO GLI SCHIODI LA POLTRONA DA SOTTO IL CULO!!!

    RispondiElimina
  3. Mah... non so cos'abbia in mente, e magari ne uscirà qualcosa di fantastico ed innovativo. Ma credo che molto molto difficilmente si tratti di ciò che un videogiocatore vuole... soprattutto in questo momento, soprattutto dalla nintendo odierna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, la Nintendo odierna è alquanto imprevedibile. Ma possiamo già prevedere che appunto non sarà ciò che i videogiocatori vogliono.

      Elimina
  4. Magari sarà una nuova serie di oggetti anti stress: mini Iwata di gomma da stritolare fino a fargli saltare il parrucchino, variante in gomma dura da far masticare al cane, Iwata 1:1 gonfiabile da pestare (o altro, per gli amanti sfegatati del presidentino) e via così...

    RispondiElimina
  5. conosco qualche soggetto che sull' Iwata gonfiabile ci farà più di un pensierino :-)

    RispondiElimina
  6. Nintendo è davvero alla frutta, peccato...

    RispondiElimina
  7. Ma con tutte le cose che possono fare per soddisfare noi videogiocatori che fa? pensa alla salute... magari poteva andare bene da supporto per console come la wii e il ds che comunque avevano già avuto successo e cercavano di conquistare altre tipologie di acquirenti, ma ora non ha senso :-?

    RispondiElimina