venerdì, agosto 29, 2014
28
Nell'ultimo direct trasmesso per il pubblico nipponico, Nintendo annuncia due nuovi modelli di 3ds. Il New Nintendo 3DS e New Nintendo 3DS LL (il nostrano XL) arriveranno nei negozi giapponesi, assieme a Monster Hunter, l'11 Ottobre. Ma andiamo a vedere cosa è cambiato.

New 3D! Ora sarà possibile vedere le immagini 3D non solo stando di fronte allo schermo, ma pure da altre angolazioni. Con i precedenti modelli se ci si spostava lateralmente rispetto al 3ds l'immagine infatti si sdoppiava.
Regolazione automatica della luminosità! Il New 3DS riconosce se ci si trova in un ambiente luminoso o buio, aumentando o diminuendo la luminosità dello schermo di conseguenza per risparmiare batteria (e non accecarvi al buio).



Un secondo pad analogico e due nuovi tasti dorsali! Integrato sopra i 4 tasti XYAB completa il sistema di levette e tasti del 3ds, andando a ricordare la completezza del pad del Gamecube. I nuovi dorsali, ZL e ZR, saranno posti lateralmente, rispettivamente, ai dorsali L ed R. Una scelta discutibile ed all'apparenza scomoda...




CPU migliorata, supporto di HTML5! Questo 3DS sarà più veloce e permetterà l'uso di un browser migliorato, con tanto di supporto all'HTML5 (sarà quindi possibile andare su youtube direttamente dal browser). Il miglioramento della CPU e del sistema permetterà al new 3DS di gestire giochi più vasti, infatti è già in programma un porting di Xenoblade Chronicles (uscito per Wii) e che sarà giocabile solamente su new 3DS. Con tutta probabilità usciranno altri titoli esclusivi per New 3DS.


Supporto della NFC, batteria più duratura, compatibilità con microSD e comunicazione Wi-fi con il PC!
Le statuette amiibo saranno compatibili con questo modello senza richiedere apparecchi aggiuntivi, mentre la batteria ora dura fino a 7 ore, oltre a poter esser sostituita manualmente. Il dispositivo potrà poi scambiar dati con il vostro pc attraverso il wi-fi.


Proteggiamo i bambini! Il Browser per navigare online sarà soggetto ad un filtro che impedirà l'accesso a siti con contenuti espliciti e non adatti ai bambini. Se siete adulti e volete rimuovere il filtro, dovrete pagare una somma simbolica che si aggira intorno ai 30 centesimi.


La console sarà compatibile anche con tante cover create appositamente e dal prezzo di 1000 yen, circa 10 euro.
Cosa ne pensate? Un'innovazione notevole del precedente sistema o una semplice operazione commerciale?
Io ho da ridire sul circle pad. Hanno fatto tutte queste migliorie e non hanno sistemato quello stupido gommino, che dopo tante ore di gioco (circa 2500), inevitabilmente, si scolla dal circle pad e va riattaccato con un po' di colla. Costava tanto fare un circle pad composto da un pezzo unico senza parti scollabili?

28 Commenti:

  1. è una bufala vero? Ditemi che è una bufala per cortesia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tratta della cruda realtà Momo :)

      Elimina
    2. E allora prendiamola nel chiulo di nuovo via... è bello essere un cliente Ninttendo... Con il 3Ds soprattutto...

      Elimina
    3. il dubbio poi è che per questa console escano giochi esclusivi come pare che sia, si parla di Xenoblade Chronicles appositamente creato per new 3DS...qualora fosse vero, sarebbe proprio la classica inchiappettata che Nintendo tira ai suoi sostenitori

      Elimina
    4. Mah, secondo me ne usciranno 3 o 4 e poi il nulla come al solito, ma mi girano comunque le palle a elica!

      Elimina
    5. Ricordiamoci che quando la console uscì si negò la possibilità di nuove versioni del 3DS, come era successo col DS ahahaha http://www.outcast.it/niente-restyling-per-il-3ds-o-versioni-ciccione/ Finisce sempre così con nintendo =))

      Elimina
    6. ma già la gente non ha capito wii - wii u, ora salta fuori new3ds , praticamente inimicarsi il mondo dato che per comprarsi un gioco devi avere un master...va bene che quasi tutti hanno un master oggi, ma cribbio! LOL

      Elimina
    7. Qui sono stati molto più furbi invece. L'hanno chiamato NEW. Nuovo. La gente questo lo capisce al volo e molti addirittura crederanno di trovarsi di fronte a una console nuova in tutto e per tutto. Se wii U si fosse chiamato New Wii avrebbe sicuramente venduto qualcosa in più.

      Elimina
  2. Innanzitutto bravo per la news che non conosceva, quando si parla di portatili sei una scheggia (o)
    Mi sembra davvero interessante, resta da capire però che futuro avrà questa console, durerà max un paio di annetti o andrà ancora avanti? Mi ricorda un po' operazioni come il Dsi, console quasi inutile. Poi il secondo analogico, verrà usato o no? Insomma ho parecchi interrogativi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Beh secondo me è decisamente la versione definitiva del 3DS, un po' come l'SP era l'advance perfetto. Il secondo stick mi fa sperare che intendano far uscire dei giochi che lo sfruttino a dovere, magari l'anno implementato proprio in vista di un Metroid portatile? Sperare non costa nulla, ma non ci credo troppo... Di sicuro con questo nuovo modello, se venduto a una cifra ragionevole, il 3DS ha ottime chances di arrivare verso le 80-90 milioni di unità alla fine del suo ciclo vitale, forse anche di più se escono altri gioconi.

      Elimina
    2. Il GBA Micro è l'advance perfetto, bestemmiatore!!!!

      Elimina
    3. Guarda Momo, ho tutti e 3 gli advance e secondo me l'SP è il più comodo. Design a conchiglia, comodo da giocare. Il Micro è perfetto come portatilità, e ha il jack per le cuffie, tuttavia lo schermino è davvero piccolo, senza dimenticare che al lancio costava tipo 100 euro. Io lo comprai come fondo di magazzino e lo pagai una cavolata (30 euro), ma altrimenti non l'avrei mai preso.

      Elimina
    4. Eh si vabbè, ora mica li trovi più a quella cifra :p E poi, come ho detto, è comodo da portare in giro, quindi capita ancora che lo uso.

      Elimina
  3. scusate, io sono un fan di quel stupendo capolavoro che si chiama Stickers Star, volevo sapere se il secondo analogico sarà usato. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io sono un grandissimo fan di quel capolavoro di Stickers Star, chi dice il contrario per me è un inetto e andrebbe condannato a orribili torture.

      Elimina
    2. Sono abbastanza sicuro che funzionerà su titoli come RE Revelations, non ho però Paper Mario, non conoscendone le meccaniche non saprei risponderti con certezza. è possibile giocarci con lo stick aggiuntivo uscito per 3Ds?

      Elimina
    3. ah ragazzi/ragazze, siete dei veri intenditori, siate comprensivi con l' autore dell' articolo, è prezzolato e fa solo populismo.

      Elimina
    4. :-) :-d :-) :-) =)) :-d =)) Certo che sarà compatibile, ma non sarà sfruttato. Questo perchè Nintendo non valorizza i suoi giochi migliori, come appunto Sticker Star. Davvero un peccato che certa gente non riesca a goderselo perchè accecata dai precedenti capitoli, che avevano lo svantaggio di essere dei bei giochi e pregiudicando quindi l'esperienza da brivido di questo gioco mediocre 8-) (Simon, c'era davvero bisogno di tirare in ballo anche qui la discussione? Va bene che ogni occasione è buona, però stiamo esagerando :-) )

      Elimina
    5. Ah si dimenticavo di dire che io sono uno che fa solo giornalettismo e populismo, senza avere un master in economia dei videogiochi :p

      Elimina
    6. Io sono un grande fan di Nintendo, mi chiedevo come mai mr. Nintendo, dopo tanti successi, abbia permesso la creazione di sticker star. Mi hanno deluso.
      Bello il new 3ds.

      Elimina
  4. Quanti anonimi fantasiosi...

    RispondiElimina
  5. Dopo 3 anni ci sta un restyling pesante, ma l'esclusività di alcuni giochi e il secondo analogico fanno davvero girare i cohones!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla di nuovo sotto al sole, avvenne pure con il GameBoy Color, per il quale uscirono titoli nuovi esclusivi come Pokémon Cristallo. Xenoblade per lo meno è solo un porting. Ricordo che anche col DSi avvenne, ma i titoli esclusivi erano roba dimenticabile (infatti nemmeno me li ricordo). Stiamo a vedere cosa combinano ora.

      Elimina
  6. Ci sono rimasto di sasso ma andiamo nell'ordine.

    1) Effetto 3d migliorato, così pure la vecchia in metropolitana può inorridire quando vede che giochi a qualche giochino zozzo giappico o a Paper Mario Sticker (o Stripper, potrebbe essere una buona variante?)

    2)Secondo analogico (che ho capito ci fosse solo perchè Kerbs l'ha scritto altrimenti avrei pensato ad un nuovo pulsante guardando quella caccoletta grigia)

    3) Cpu migliorata: così tanto che riuscirà a far girare un porting, seppur riadattato di Xenoblade? Questa devo proprio vederla, mah

    4) Nfc, microsd, wi-fi, batteria più duratura: immaginavo la compatibilità con gli amiibo, già cercavo di prefigurami un accrocchio che avrebbero tirato fuori per sfruttare tale possibilità con il 3ds vecchia maniera. E loro che fanno? Tirano fuori un 3ds aggiornato con al nuova roba. E dire che ogni volta ero sempre sul punto di comprarla 'sta console, ed ogni volta ne spunta una variante. La prossima volta che avrò i soldi ne uscirà un'altra? Che dire, da una parte ottimo che non sia un semplice restyling (ma bisognerebbe capire quanto sia più potente) e che abbiano aggiunto il sospirato secondo analogico oltre che altri tasti posteriori e altra roba. E' però una bella botta per i possessori di 3ds, anche più dei consueti aggiornamenti crea-emorrroidi di Nintendo: ci saranno giochi inutilizzabili nella versione "old" del 3ds. Vabbè tutto dipenderà da quanto prenderà piede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la piazzano al sussurrato prezzo di 130 euro, allora penso che venderà molto bene. Penso che la cosa scocci soprattutto coloro che magari hanno appena preso un 3DS XL (cosa che stavo ponderando pure io, ma ho fatto bene ad aspettare vedo).

      Elimina
    2. E chi ha già sia la prima versione che l'XL??

      Elimina
    3. Eh Momo, in quel caso si abbassano le braghe e ci si china :-)

      Elimina