martedì, gennaio 20, 2015
16
Vi ricordate quei codici punti che si trovavano con i giochi del gamecube? Quei punti che sarebbero poi stati sempre presenti e che ci permettevano di ricevere regali dal club nintendo? Li trovavamo con i giochi del gba, del ds, del wii, del 3ds e del wiiu. Ebbene, Nintendo annuncia che questo programma sta per finire. Tramite un comunicato ufficiale che trovate a questo indirizzo, scopriamo che il 30 Settembre segnerà la fine di Club Nintendo, per essere poi rimpiazziato da un nuovo servizio (chi si registrerà subito a tale servizio riceverà un download gratuito di Flipnote su 3ds). In breve:
  • 1 aprile 2015: Da questa data, Nintendo non includerà più le schede di registrazione nei suoi titoli confezionati, perciò tali prodotti non potranno essere registrati nel Club Nintendo. Potresti ancora trovare schede di registrazione nelle confezioni dei giochi che sono stati distribuiti prima di questa data.
  • 20 aprile 2015: Non sarà più possibile la registrazione di prodotti digitali scaricati dal Nintendo eShop. I prodotti digitali acquistati nel Nintendo eShop dopo questa data, non appariranno più tra i tuoi giochi e console registrati nel Club Nintendo. Inoltre, i sondaggi per i software scaricati non saranno più disponibili.
  • 30 settembre 2015: Terminazione del servizio Club Nintendo. Tutte le funzionalità del Club Nintendo, quali l’iscrizione come nuovo membro, il login come membro registrato, l’accumulo di Stelle, e lo scambio di Stelle con i premi nello Star Catalogo, non saranno più possibili dopo questa data.
Ed io dico solo FINALMENTE! Come tutti voi italiani saprete, club nintendo è stato uno schifo fatto solo per farci mangiare il fegato ed invidiare americani e giapponesi, che in questi anni si sono portati a casa una valanga di bellissimi regali grazie ad esso. Noi europei ci siamo sempre beccati gli scarti, e quando c'era qualcosa di bello aveva comunque un prezzo (in stelle) spropositato e praticamente impossibile da raggiungere in soli due anni (dopo questo tempo le stelle registrate scadevano). Vi ricordate la statua di link e epona no? 15mila stelle. Nintendo, ma vaff....
Ora, voi cosa farete con le stelle rimaste?

16 Commenti:

  1. ho poche stelle da riscattare,non credo ci farò nulla,poi vedrò se scaricare uno sfondo per cellulare della badopulta...
    mi raccomando kerbs,quando inizierà il nuovo servizio segnalalo,almeno riaccenderò il 3ds per qualche minuto :)

    sul club in generale,sono comunque regali,è stata una frustrazione ogni singola scelta,mai nulla di interessante nel momento in cui si accumulavano punti,e la scadenza degli stessi vanificava ogni tentativo di prendere qualcosa di bello,a caval donato non si guarda in bocca,vero,ma con un minimo di attenzione in più avrebbero offerto un servizio certamente migliore e più apprezzato,come accadeva in determinati paesi,tra cui i già citati da te giappone e nord america

    Non aprirei il capitolo Nintendo Italia per evitare denunce al blog e scomuniche papali...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sisi meglio se non apriamo il libro, se no ci segnalano alle autorità competenti :-d
      Io dopo il 2011 ho fin perso la voglia di registrare i punti proprio perchè era evidente come il club fosse un'iniziativa fallimentare, ed alle 7000 e passa stelle non ci si arriva a meno di spendere una fortuna. Settimana scorsa mi son messo a registrarli giusto per non far scadere i codici (visto che pure quelli scadono se non li registri entro una certa data). Ma ora scopro che scadon lo stesso a settembre. Vabbè... spero che nei prossimi mesi mettano qualche regalo finale decente, altrimenti converto tutto in wii points e vedo di scaricar qualcosa. Ma poi perchè non li hanno resi convertibili in fondi per l'eshop? Taccagni.

      Elimina
  2. Mah, speriamo che il nuovo servizio sia meglio del precedente! :D Da parte mia, avendo acquistato quasi sempre solo giochi usati ho avuto poche possibilità di accumulare stelle, lasciando cose la statua di Link ed Epona nient'altro che un miraggio. Oltre a ciò, quando raggranellavo qualcosina, finvia praticamente sempre che le stelle erano in via di scadenza (altra pratica tremenda). Il mio bottino per il club a tutt'oggi, se non ricordo male, comprende unicamente la colonna sonora di Baten Kaitos (non ricordo se solo 6-7 tracce, una miseria) e il cubo sonoro "?" e le medaglie commemorative del trittico Xenoblade - The Last Story - Pandora's Tower.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello il Blocco ?, è l'unica cosa che ho preso dal club nintendo, e penso una delle poche cose decenti che abbiano mai incluso nel catalogo italiano.
      Il prossimo servizio spero proprio che sia migliore, questo è stato un vomito. Quella cosa dei punti che scadono poi, odiosissima.

      Elimina
  3. Per qualche misteriosa ragione il mio primo commento é sparito, vabbé!
    Dicevo che io invece di punti ne ho davvero tanti, ad esempio quelli di Wiiu sono ancora da riscattare, é che non trovo mai una fava quelle rare volte che vado a guardare. Qualcuno ha visto qualcosa di interessante che vuole suggerirmi?
    Riguardo il club in generale, come darti torto Kerbs, purtroppo Nintendo preferisce ghettizzare i propri clienti quindi noi che siamo nel terzo mondo videoludico (anche in altri aspetti, ma non sottilizziamo) riceviamo gli scartini, tanto i nostri soldi non valgono come quelli degli altri, macché!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dimentichiamo che qui i giochi li paghiamo pure di più degli altri, abbiamo una moneta che ci permetterebbe di importare giochi dall'america a costo bassissimo, ma poi ci ritroviamo a pagarli il doppio (i giochi del 3ds in america sono sui 35$, qui 45€, e l'euro vale tipo un dollaro e qualcosa, quindi noi li paghiamo 52$). Ma il territorio PAL è sempre stato bistrattato, ricorderai in epoca nes quando i giochi qui venivan pubblicati alla cavolo e spesso erano porting rallentati dei giochi ntsc.
      Anche io ho smesso di registrare i punti dopo un po', rendendomi conto che tanto poi scadevano e non si riusciva mai ad usarli per qualcosa di decente. Settimana scorsa però ho deciso di registrare tutti i punti dal 2011, ed ora decidono di chiudere il servizio...
      Inutile che te lo dica, non ci sono regali degni di questo nome. Suonerie (nel 2015 c'è gente che scarica le suonerie?), wii points (almeno fossero compatibili con il 3ds), sticker, custodie, altri sticker, sfondi per pc...

      Elimina
    2. ecco li tenevo proprio per lo stesso tuo ragionamento, perché qualche rarissima volta ho visto gente che é riuscita a ricevere gadget simpatici (per quanto cagate, tipo il volantino dorato per MK wii) . Giusto il ragionamento in termini di cambio. Per quanto mi riguarda, le difficoltá nel trovare i giochi ci sono stati fino alla fine era N64, tanti titoli non credo siano mai stati importati ufficialmente

      Elimina
    3. Si ricordo bene, certi giochi del 64 erano spettri introvabili, anche solo a nominarli in un negozio ti prendevano per un alieno. Da me perfino giochi come Majora's Mask o Donkey Kong erano difficili da reperire.

      Elimina
    4. Ah e poi con i giochi precedenti addirittura c'erano magheggi assurdi, le cassette di Super Mario RPG per snes ad esempio erano delle bootleg. Infatti quel gioco non uscì mai, in via ufficiale, in formato PAL. Quindi un'azienda, penso senza alcun permesso, mise la scheda del gioco americano dentro al case di quello giapponese (che entra nella console pal). E infatti era comunque necessario un adattatore per farlo girare. O i Final Fantasy. Se non sbaglio qui il primo uscito fu il VII su PS.

      Elimina
    5. Donkey 64 e Majora li trovai praticamente per caso in un negozietto a Roma che era in procinto di chiudere. Gli unici giochi insieme ad Ocarina che comprai nuovi: li comprai in blocco con un forte sconto grazie ad un amico con le tasche capienti che fece incetta di titoli Ps1 originali. Una rarità per una delle console più piratate che ricordi ma lui è sempre stato un collezionista. Donkey comunque aveva all'interno l'espansione di memoria e ne approfittai per comprare anche Majora: mi svuotai letteralmente le tasche, meno male che non eravamo andati a Roma in treno altrimenti avrei dovuto combattere per una scatola di cartone alla stazione Termini e dormire abbracciato alle cartucce.
      Per quanto riguarda i final Fantasy, che io ricordi, fu proprio il 7 il primo ad arrivare in Europa. Io giocai a FF3 (6) grazie ad un adattatore ma ai tempi avevo il terrore che rovinasse il mio Snes e smisi, continuando su quello di un amico. il bello è che il mio Snes smise di funzionare dopo anni di gioco intensivo, il suo, ancora usato nei nostri tornei di killer Instinct di tanto in tanto, ancora funziona a meraviglia. Prima o poi devo aprirlo per vedere cosa c'è che non va.

      Elimina
    6. Bello Killer Instinct! C-c-c-combo breaker! Si FF3 in america era in realtà il 6 dei giapponesi.

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ho fatto macello con il messaggio di prima (che doveva essere in risposta a quello di Simon @-) )
    Anche a me cancella sempre il primo messaggio che scrivo, per questo lo copio sempre prima di pubblicare ;)
    Come premi interessanti segnalo solo la t-shirt di mario kart 8 e basta (se c'è ancora)...

    Sul club sono sempre stato polemico... pochi premi interessanti per tantissimi punti, punti che poi scadono e quindi non ti da il tempo di accumularne abbastanza (almeno per me che compro pochi giochi).
    L'unica alternativa rimangono i wii point che non sono compatibili con wiiu e 3ds :-t

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh una Tshirt di MK8 sarebbe accettabile, mi auguro si possa scegliere la taglia, non sono esattamente un omino...

      Elimina
    2. Confermo che c'è ancora la maglia e si può scegliere la taglia, ma il colore è solo grigio e vogliono 3750 punti...

      Elimina
    3. Come al solito chiedon poco! 3750 punti li fai registrando qualcosa come 15 giochi (supponendo che sian tutti da 250 punti!).

      Elimina