venerdì, gennaio 30, 2015
16


Già il caso X ! Ecco i fatti

Xenoblade Chronicles X sarà così vasto da richiedere quasi l intero spazio del vostro HDD,ed è stata persino valutata l ipotesi di farlo uscire su 2 dischi.
Si...in molti staranno pensando che in realtà è un gioco normale che richiede uno spazio normale,il problema è che in tutta questa normalità,l unica cosa che serve,l HDD del WiiU...non lo è...

Comunque,a far montare il caso sono le dichiarazioni di Shingo Kawabata di Monolith Soft, producer del gioco :
"Xenoblade Chronicles X usa al momento gran parte dello spazio dell’hard disk di Wii U – È veramente, veramente vicino al limite. Tanto che a un certo punto avevamo pensato di usare più di un disco per il gioco. Perché tutto funzioni bene, l’enorme mappa senza limiti del titolo deve caricarsi velocemente, e abbiamo avuto bisogno dell’aiuto di Nintendo per implementare dei miglioramenti a quello che avevamo a nostra disposizione.
Riveleremo maggiori dettagli su questo aspetto più avanti, sulla nostra pagina ufficiale, ma mi sento già di consigliare a tutti coloro che acquisteranno una copia fisica del gioco di far uso di questi miglioramenti“.

Di cosa diavolo starà mai parlando?

E' notorio che Nintendo da sempre si tenga dei segreti della macchina per far bella figura producendo qualcosa di inarrivabile per le terze parti(in questo caso non essendocene potrebbe anche non servire),si tratta dunque di rivelare a Monolith parti di risorse segrete della macchina o di qualche sorta di add-on?
Perche si fa solo riferimento alle copie fisiche? è previsto un bundle come avvenne anni fa per i titoli N64 con expansion pack?
Uscirà una WiiU potenziata analogamente a quanto avvenuto con New 3DS ?

Fateci sapere cosa ne pensate


NANO64

16 Commenti:

  1. Magari ci sarà un hard disk ufficiale per wiiu da collegare tramite usb per aumentare la capacità massima della console. Non mi aspetto molto di più.

    RispondiElimina
  2. so che Wii u monta un lettore blue ray abbastanza veloce, pensavo che potessero caricare i dati della mappa direttamente dal disco di gioco...magari Nintendo ha dato supporto sul modo di bloccare processi in background della console, che potrebbero rallentare la renderizzazione dei modelli caricati...una soluzione hw sarebbe bizzarra, ma non la escludo totalmente, in fondo già su N64 esisteva l' expansion pack, quindi potrebbe esserci un bis, magari una memoria flash col gioco parzialmente installato? Ipotesi fantasiose, ma neanche troppo!
    Comunque interessante articolo ;-)

    RispondiElimina
  3. In effetti anche io pensavo che con il gioco fisico si caricasse tutto direttamente dal supporto e quindi leggendo l'articolo (molto interessante) pensavo che il problema fosse solo con il download, ma le parole finali mi lasciano perplesso... A queso punto piuttosto che un extended pack di wiiu, non sarebbe meglio fare uscire il gioco su 2 dischi? Anche se si presenterebbe il problema gestire la libertà di movimento che c'era nel primo capitolo. Sta di fatto che è il gioco che aspetto di più per wiiu x-)

    RispondiElimina
  4. non credo sia possibile parlare di un hdd dedicato magari in bundle,anche perchè sarebbe un enorme complicazione,di fatto già chi ha la versione base di wii u è tagliato fuori,ricordo gli 8 giga di memoria,da cui decurtare la partizione del sistema operativo
    è abbastanza grottesco notare come il primo titolo che si avvicina alle produzioni top della scorsa generazione crei tanti problemi
    per me come detto nell articolo si tratta di qualcos altro,un hdd brandizzato nintendo potrebbe costare quasi quanto il gioco,vado sul fantascientifico,che abbiano in programma un aggiornamento che permetta di spostare il sistema operativo su una memoria veloce analogamente a quanto avviene con i nuovi hdd in modo da poter velocizzare la macchina in modo importante ed al contempo liberare un bel po di spazio,circa 4 gb dall hdd

    RispondiElimina
  5. ipotesi intelligente ed intrigante la tua nano,ma credo che sia troppo fantascentifica,visto che hanno pensato al doppio disco,roba che credevo fosse stata dimenticata........

    RispondiElimina
  6. "gran parte dello spazio dell’hard disk di Wii U"

    nell'intervista originale dice: "most of the space on the Wii U disk". Non si parla dell'HDD del Wii U (?) ma del disco su cui gira il gioco; cioè il gioco occupa quasi tutto lo spazio del disco, il che è comprensibile data la sua vastità, no?

    Comunque Monolith non è terze parti ma posseduta al 97% da Nintendo quindi è Nintendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, interessante intervento, tuttavia a questo proposito pensavo: Monolith ha sviluppato "L´ombra di Mordor", ottimo titolo recentemente uscito su tutte le piattaforme, tranne quelle di Nintendo. Ora capisco che il publisher sia stato WB con relative decisioni sulle piattaforme, ma questo vorrebbe anche dire che Nintendo ha prodotto un gioco per altri tramite una sua controllata? Mossa insolita!

      Elimina
    2. Non sono la stessa software house. Monolith di Xenoblade è una software house della quale Nintnedo detiene il 97% delle azioni e che sviluppa sono sulle sue console. :)

      Elimina
    3. Eh giá, hai ragione, non sapevo ci fossero 2 team quasi omonimi! lo scrivo anche per gli altri: Monolith Productions ha prodotto "l´ombra di Mordor" , "Condemned", "F.e.a.r." e "F.e.a.r. 2", mentre la posseduta di nintendo é Monolith Soft. bene il caso é chiuso :-d
      Grazie x l´intervento!
      Simon

      Elimina
    4. @ anonimo (come al solito il blog si mangia i miei commenti,come ti avevo scritto ieri)
      ti ringrazio nuovamente per essere intervenuto,e trovo interessante il tuo punto di vista.
      L unica cosa che mi lascia perplesso è che la dichiarazione di Kawabata parla di risorse messe a disposizione da Nintendo che Monolith non aveva.
      Ora,come giustamente sottolinei Monolith è praticamente Nintendo,quindi non so cosa possa non avere...che fosse il secondo blue ray? :)
      Nel caso in cui si parlasse di utilizzare per intero il disco di gioco,mi pare bizzarro che Nintendo debba intervenire per dar modo a Monolith di utilizzare l hdd del wii u...CREDO che tutti gli sviluppatori possano decidere di farlo,come giustamente ricordi anche per WiiU è già accaduto.
      Sul discorso terze parti,era una battuta per dire che su WiiU non ce ne sono(e quindi alcune strategie passate di Nintendo,come tenere segrete alcune caratteristiche delle console sono inutili)il che non vuol dire affatto che Monolith lo sia.
      Prendendo per buona la tua interpretazione poi dovremmo pensare che parte del gioco(su 25 GB diciamo così per sparare una cifra 4-5)verrebbero istallati sul disco rigido....e chi ha la basic?

      sperando che il commento non verrà arbitrariamente cestinato ,spero a rileggerci

      Elimina
    5. Il fatto che Lego City utilizzasse l'installazione su disco nella versione digitale non significa che sia così semplice per ogni software house che ci lavora... Infatti Lego City è stato sviluppato insieme a Nintendo. Quindi è probabile che per sfruttare in maniera efficiente l'installazione su disco rigido al fine di evitare caricamenti in un open world gli ingegneri di Nintendo possano dare un aiuto tecnico; questo non è affatto raro, anzi, pensa che Microsoft ha un team interno apposito che lavora insieme alle software house per settimane per spiegare al meglio come sfruttare le proprio console :)

      Detto ciò, questo sistema -che assumiamo sia l'installazione su disco rigido- non è obbligatoria per giocare; dall'intervista, sarebbe solamente un modo per diminuire i caricamenti; chi ha la Basic comunque può sempre collegare un HDD alla console, no? :)

      Elimina
  7. Comunque, quello a cui si riferiva il tipo nell'intervista è, molto probabilmente, installare una parte del gioco sull'HDD, cosa normalissima a questo punto sulle altre console, quindi niente di alieno o misterioso. L'installazione sul disco rigido era possibile anche nella versione digitale di Lego City. Completando l'intervista:

    "For those concerned with disc loading, I recommend playing the digital version. Of course, we’ve tuned it to reduce load times from the disc as much as possible, and are discussing being able to read the data straight from the system with Nintendo."

    Mistero risolto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora che ci penso, Persona 3 Portable permetteva la stessa cosa. Potevi fare un'installazione su console per permettere dei caricamenti più veloci poi dal disco. Si, probabilmente si riferiscono a qualcosa di simile.

      Elimina
    2. si kerbs,e quindi nintendo decide chi può usare questa possibilità e chi no? uhm...per velocizzare i caricamenti di un gioco da 25 giga quanti ne devi mettere su disco? 3-4...chi ha la basic cosa fa?

      Elimina
    3. concordo, di questo ne parlavo prima ricordando che wii u dispone di un lettore blue ray piuttosto veloce e che probabilmente si tratterá di fare in modo che la console possa leggere e renderizzare in tempi utili per non frammentare l´esperienza di gioco

      Elimina
    4. Chi ha la basic fa quello che fa l'utente di wiiU da 2 anni, si arrangia =)) poi ci son sempre gli hard disk esterni per aumentare la memoria eh.

      Elimina