giovedì, giugno 16, 2016
6
Con il dovuto ritardo, Nintendo si rende conto dell'errore commesso con il GamePad di WiiU, uno sbaglio di cui i fan si sono accorti già 5 anni fa, durante quel fatidico E3 2011.
All'E3 2016, Aonuma confessa che quel controller, per dirla alla Fantozzi, "è una cagata pazzesca". Seguono 92 minuti di applausi.
Il problema principale, come dice Aonuma, è il fatto che interrompe il gioco, perchè bisogna spostare nettamente la propria attenzione dallo schermo della TV al paddone. << Un sistema gps lo mettiamo in macchina all'altezza dei nostri occhi, non sulle nostre gambe, altrimenti faremmo un incidente!" >>.
Riportiamo quanto detto

We realized that having something on the GamePad and looking back and forth between the TV screen and the GamePad actually disrupts the gameplay, and the concentration that the game player may be experiencing," Aonuma told Wired. "You have your car's GPS system on your dash. If you had it down in your lap, you’re going to get into an accident!"

6 Commenti:

  1. Io sono tra i pochi a cui il gamepad piace, il problema è che come al solito in nintendo hanno avuto una buona idea ma senza svilupparla bene... Potevano implementare un uso di videochat o maggiori interazioni con lo schermo della TV, ma niente. In più il grosso problema è stata la mancanza dei giochi (vedi Zelda ritardato di 2 anni).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno gestito male tutto di questa console, speriamo che la prossima la curino meglio. Poi oh, in ogni caso l'han gestita meglio di come sony ha gestito psvita :d Quello si che è stato un buco nell'acqua.

      Elimina
  2. piwa la videochat stile skype fu presentata in pompa magna in sede di presentazione di wii u,ma poi l hanno abbandonata temendo risvolti sessuali...questo è un forte limite di nintendo,ha paura della sua ombra,se una famiglia compra la console è anche bene che i genitori vigilino sull uso che ne fanno i minori,cose tipo questa o i contenut 18 + scaricabili dopo le 23 sono stronzate assurde che penalizzano quei pochi utenti maturi che le restano.
    che poi ormai i bambini vengono abbandonati a loro stessi con tablet e smartphone perche i genitori sono troppo impegnati a fare i coglioni con altri tablet e smartphone...quindi...non è che le colpe dell umanità debbano ricadere su nintendo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "che poi ormai i bambini vengono abbandonati a loro stessi con tablet e smartphone perche i genitori sono troppo impegnati a fare i coglioni con altri tablet e smartphone..."
      Quanto sono d'accordo. Come se un malintenzionato andasse a comprare il wiiU apposta per queste cose, quando con uno smartphone e la scemenza dei genitori può potenzialmente raggiungere qualsiasi bambino. I genitori dovrebbero essere più vigili, e meglio ancora togliere quelle cacate dalle mani dei bambini e farli giocare con giochi più sicuri.

      Elimina
  3. E aggiungerei che la gente ha considerato la Wii-U come una Wii potenziata, una cosa opinabile e non necessaria. Che peccato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stati fatti parecchi sbagli, uno di fila all'altro, creando così un risultato tremendo. Se fossero stati un po' più accorti col nome e più attenti ai desideri dei fan, forse ora non sarebbe una console in così cattive acque.

      Elimina