mercoledì, agosto 17, 2016
6

Sempre più vicino il momento in cui Nintendo presenterà al pubblico la sua nuova creatura,non la chiamo ammiraglia in quanto non è ancora dato sapere come e dove si collocherà,non si è capito se sarà una portatile da attaccare al tv,una fissa da portare fuori o chi sa cosa...
Sta di fatto che le voci si susseguono così come le ipotesi su un possibile successo commerciale.
E' notizia di oggi,anzi,è RUMORS di oggi che il cuore pulsante di NX potrebbe non essere il chip Tegra X1 presente ormai sul mercato dal 2015 e per questo ritenuto obsoleto,ma il suo successore il fantomatico X2 ancora non rilasciato sul mercato ed in sviluppo con il nome Parker.

Così fosse lo scenario per NX sarebbe sensibilmente diverso da quello emerso in precedenza,anche se in contrapposizione coi rumors che vedrebbero la console al lancio con un prezzo molto aggressivo...
Per gli amanti dei dati il chip X2 avrà dei core ARM-based Cortex-A57 e due core Denver2. La GPU utilizzerà l'architettura Pascal, la stessa delle GTX 1080, 1070 e 1060.
Nx si avvarrà della memoria unificata che renderà molto veloce la comunicazione tra CPU e GPU.
Il Tegra X2 utilizzerà un processo a 16-nanometer FinFET.

Il rumors arriva da fonti vicine a Nintendo,ovviamente ne la casa di Kyoto ne tanto meno Nvidia hanno confermato o smentito.
A naso la cosa è possibile?
Può Nintendo essere competitiva tecnologicamente ed aggressiva coi prezzi?
E se volesse fare veramente la guerra a Sony e Microsoft ritagliandosi per giunta nuove fette di mercato ed unificando i settori mobili e domestici?

Il vantaggio sarebbe enorme in termine di resa dei team non più costretti a fare due versioni dello stesso gioco come accade ora con SSB ad esempio o a fare due titoli diversi della stessa serie,vedasi Zelda.

Ottimista? conoscendo Nin-tendo a non esserlo,ma speranzoso che per una volta non si stiano scavando la fossa da soli voglio esserlo,anche perchè ormai hanno scavato abbastanza e ci sarebbe solo da ricoprire ed iniziare il funerale.





NANO 64

6 Commenti:

  1. Magari stanno cercando di replicare il miracolo Commodore64, quando non solo si cercò di fare un computer performante, ma pure con un prezzo accessibile al grande pubblico (e prodotto in tempi record).
    Hanno perso un po' di occasioni negli ultimi anni, può darsi che sia giunta per loro l'ora del riscatto. O anche no.

    RispondiElimina
  2. Non mi farei tante illusioni..

    RispondiElimina
  3. L x1 è equiparabile a ps3 ed xbox 360... Non lo dico io lo dice Nvidia...uscire oggi con una portatile cosí potrebbe anche andar bene,ma in giro c è di meglio...come fissa invece saresti di nuovo da capo e di fatto avresti miniaturizzato wii u.
    Voglio fortemente escludere siano cosí idioti ...perche anche montassero un x1 pompato sarebbero dei masochisti.
    Quindi a rigor di logica se non vogliono uscire dal mercato stanno osando ed ip rinvio della console potrebbe far credere stiano andando in questa direzione.
    Oh poi con nintendo tutto è possibile

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Temo che anche un eventuale conferma riguardo questa fantomatica "forza bruta" del chip non cambierebbe di una virgola la politica nei confronti delle terze parti.....tradotto: sempre nei giochi Nintendo, titoli multipiattaforma col lanternino fatti cadere dal cielo come oro colante

    RispondiElimina